Ecco il prototipo del nuovo connettore CHAdeMO che ricarica fino a 900 kW

Ecco il prototipo del nuovo connettore CHAdeMO che ricarica fino a 900 kW
di

Insieme alle auto elettriche, anche i connettori di ricarica si sono evoluti con il tempo, arrivando alla loro forma attuale più avanzata nel CCS Combo2, che presto potrebbe diventare a sua volta obsoleto. La CHAdeMO Association e il China Electricity Council (CEC) stanno lavorando a un nuovo standard "ultimate".

Sul web è infatti apparso quello che dovrebbe essere il nuovo connettore GB/T – CHAdeMO, capace di un power output da 6 a 400 kW, inizialmente, per arrivare alla folle cifra di 900 kW (a 900 A e 1.000 V). Dati impressionanti, soprattutto alla luce del mercato attuale: a dominare il panorama è sicuramente Tesla con i suoi 250 kW di picco, già capaci di ricaricare una Tesla in 30 minuti circa, mentre la concorrenza si affida ancora ai 22 kW, ai 50 kW, oppure ai 100 e ai 150 kW.

Pensate dunque cosa si potrebbe fare con picchi da 900 kW: nella pratica, la ricarica completa di un'auto elettrica potrebbe diventare - nei tempi - finalmente pari a un pieno di benzina, possibile in pochi minuti. CHAdeMO, sempre in alleanza con la Cina, starebbe lavorando anche ad altri due progetti: un connettore ad altissima potenza per veicoli pesanti con connessione automatica, un secondo a bassa potenza per auto di piccole dimensioni (5-20 kW o DC 20-120V). Sembra proprio che prossimamente ne vedremo delle belle.

FONTE: InsideEVs
Quanto è interessante?
5
Ecco il prototipo del nuovo connettore CHAdeMO che ricarica fino a 900 kW