CEO Stellantis preoccupato per mercato auto: 'I prezzi sono destinati ad aumentare ancora'

CEO Stellantis preoccupato per mercato auto: 'I prezzi sono destinati ad aumentare ancora'
di

I piani di Stellantis per il suo futuro oramai sono noti al pubblico, grazie alle ultime dichiarazioni del CEO Carlos Tavares relative al progetto “Dare Forward 2030”. Il leader del gruppo automobilistico però ha riservato dei dubbi relativamente alla situazione positiva del mercato automotive, parlando di un importante aumento dei prezzi.

Come ripreso da Motor1, Tavares ha segnalato al pubblico che nei prossimi mesi vedremo un ulteriore aumento nei costi delle automobili nuove sul mercato internazionale: se già con la pandemia di COVID-19 vista negli ultimi anni la condizione del mercato ha notato alcuni peggioramenti, data specialmente la serie di problemi nella catena di approvvigionamento dei vari produttori, con il conflitto attualmente in corso tra Russia e Ucraina i consumatori potrebbero notare ulteriori complessità.

Nel caso specifico statunitense, attualmente il prezzo medio di un’auto nuova ha superato quota 47.000 Dollari, con un aumento di 6.220 Dollari solamente tra 2020 e 2021. Questa tendenza non sembra essere affatto in dirittura di conclusione, anzi sembra destinata a peggiorare nei mesi a venire. Ciò è dovuto non solo alla carenza di chip e ai problemi logistici, ma anche all’inflazione occidentale in aumento e al rapporto destabilizzato tra domanda e offerta, dove quest’ultima è in calo mentre la domanda resta mediamente la medesima.

La pressione economica si farà sentire specialmente nei consumatori della classe media e, proprio guardando verso tale orizzonte, Stellantis ha già chiarito che produrrà nuove vetture ibride ed elettriche più accessibili nei prossimi anni, preparando una risposta per eventi analoghi in un futuro più lontano.

A proposito di automobili nuove, la prima Kimera EVO37 è stata ufficialmente consegnata.

FONTE: Motor1
Quanto è interessante?
1