Il CEO di BMW duro contro Tesla: 'Non è un brand premium come noi'

Il CEO di BMW duro contro Tesla: 'Non è un brand premium come noi'
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Negli USA Tesla risulta un brand premium al pari di BMW, Mercedes-Benz e Audi, lo abbiamo visto anche con i dati relativi a settembre 2021 appena pubblicati: fra i marchi premium Tesla vende ora più di Mercedes. Il CEO di BMW non è tuttavia totalmente d'accordo con questa catalogazione.

Oliver Zipse, attuale chief executive di BMW, non pensa che Tesla sia un brand premium al pari del marchio tedesco che gestisce. Parlando con la pubblicazione Handelsblatt, Zipse non le ha certo mandate a dire al brand californiano, più volte colpito con frecciatine anche in passato: "Tesla non fa proprio parte del segmento premium. Sta sicuramente crescendo come quota di mercato e i loro prezzi stanno scendendo, rispetto a BMW però gli standard qualitativi sono diversi, abbiamo diverse aspirazioni sulla soddisfazione finale del cliente".

BMW dunque non considera Tesla un competitor diretto nel segmento premium, e per ora i dati di vendita (negli Stati Uniti) danno ancora ragione al produttore tedesco. Il pensiero di Zipse può essere certamente criticato, dal nostro canto però ci sembra evidente la differenza qualitativa fra i modelli BMW e quelli Tesla. Salire nei giorni scorsi sulle nuove BMW iX xDrive40 e xDrive50 (in viaggio con la BMW iX in Valle D'Aosta) ci ha convinti di questo ulteriormente, con le vetture americane che all'interno sembrano davvero di una categoria inferiore.

Tutt'altro capitolo quello legato alla tecnologia di bordo, con BMW che comunque negli ultimi mesi ha recuperato non poco terreno sull'infotainment e la guida autonoma. Cosa pensate invece voi delle parole del CEO Oliver Zipse?

FONTE: Carscoops
Quanto è interessante?
1