Le celle 4680 di Tesla verranno prodotte da LG in Corea del Sud

Le celle 4680 di Tesla verranno prodotte da LG in Corea del Sud
INFORMAZIONI SCHEDA
di

A quanto pare LG si starebbe già preparando alla produzione delle nuove celle 4680 di Tesla. Le linee produttive "pilota" sarebbero state approntate presso uno stabilimento situato in Corea del Sud.

Per chi non conoscesse la tecnologia che muoverà i futuri veicoli della casa automobilistica di Fremont possiamo condividere alcune informazioni chiave. Le batterie composte dalle nuove celle garantiranno un range maggiore, un peso ridotto e costi di produzione significativamente inferiori.

Dati i tre campi di miglioramento delle celle 4680, è logico presupporre che Tesla andrà a ridurre leggermente i costi d'acquisto dei suoi veicoli, ad offrire un'autonomia per singola carica più che buona e ad abbassare il peso complessivo dei vari modelli.

E' chiaro che non bisogna aspettarsi miracoli sotto ogni aspetto, poiché se il team Tesla punterà al range maggiore bisognerà trascurare sia peso che prezzo, se invece opterà per comprimere il prezzo gli automobilisti non potranno scommettere su un range eccezionalmente alto e così via.

Tornando ad LG e alla Corea del Sud, il CEO di Tesla Elon Musk ha chiarito che il brand prevede ancora di acquistare tutte le celle acquistabili da ogni fornitore disponibile:"La ragione per la quale Tesla sta producendo le proprie celle è quella di aumentare la crescita. Questo non significa sfruttare meno i fornitori. Infatti voglio che sia molto chiaro che Tesla vuole incrementare gli acquisti presso i fornitori di celle. Su questo siamo stati molto chiari coi nostri fornitori, che sia CATL o Panasonic o anche LG, noi prenderemo tante batterie quante loro produrranno, e quindi li invogliamo ad aumentare la produzione perché compreremo tutto quello che ci manderanno."

Come avrete notato, Musk è tornato più volte sullo stesso concetto per rinforzarlo, per cui tutti i fornitori sono avvisati: in pratica Tesla anela le batterie come mai prima d'ora, e farà di tutto per accaparrarsele. Nel frattempo Musk ha persino rinforzato la partnership con Panasonic, che avvierà la costruzione di celle 4680 non appena comincerà l'anno fiscale 2021, e cioè il primo giorno di aprile.

Le Tesla però sono composte da migliaia di parti singole, e basta il ritardo nell'arrivo di un componente per provocare forti rallentamenti nell'assemblaggio di veicoli: adesso la scarsità globale di semiconduttori sta ritardando la Model 3.

FONTE: electrek
Quanto è interessante?
1