Causa un incidente ma arresta l'altro conducente: poliziotto USA nei guai, il video

di

Quante volte avete sentito parlare dell'abuso di ufficio? È una spiacevole situazione in cui un pubblico ufficiale va ben oltre le sue possibilità, arrecando danni ingiusti ad altri. Proprio per un abuso la Polizia statale del Michigan è in guai seri, dopo che un suo agente ha arrestato un automobilista senza giusta causa.

Purtroppo per l'ufficiale, l'intera scena dell'arresto è stata ripresa da una camera di sicurezza: nelle immagini, che potete vedere in pagina, si vede chiaramente l'ufficiale di polizia (non in servizio, su una macchina civile) non rispettare un segnale di stop nella periferia di Detroit e causare un violento incidente. Oltre al poliziotto, che comunque è sceso dalla sua auto con le sue stesse gambe, anche il 27enne Carlos Martinez non ha riscontrato ferite gravi, il continuo della vicenda però è alquanto anomalo.

I due avrebbero dovuto semplicemente denunciare l'incidente e raccogliere i dati delle vetture, invece il poliziotto si è sentito in dovere di arrestare il giovane Martinez, che in pochi istanti si è ritrovato in una scena da film: a terra, immobilizzato e arrestato, come un delinquente comune. La colpa del ragazzo sarebbe stata quella di "colpire un poliziotto", motivo per cui sarebbe stato trattato come un criminale dall'agente.

Martinez avrebbe anche chiesto di contattare la famiglia, l'ufficiale invece avrebbe risposto: "Hai 27 anni, sei grande abbastanza, non hai bisogno dei tuoi genitori. Inoltre ora non hai più diritti adesso". Una situazione che ha trascinato l'intero dipartimento del Michigan in un polverone mediatico dal quale sarà difficile uscire. Per la cronaca il ragazzo non era affatto un criminale, la sua fedina penale era del tutto pulita, siamo certi che grazie alle immagini avrà la sua giustizia.

FONTE: TheDrive
Quanto è interessante?
2