Cashback di Stato anche sui carburanti: benzina, diesel, GPL e metano a prezzo scontato

Cashback di Stato anche sui carburanti: benzina, diesel, GPL e metano a prezzo scontato
di

Il Natale 2020 sarà non solo caratterizzato dall’emergenza Coronavirus, il Governo ha pensato di alleggerire il periodo lanciando il Cashback di Stato - che permette di avere sconti anche sul carburante.

Il programma Italia Cashless, pensato per incentivare l’utilizzo delle carte di pagamento, prevede un rimborso delle spese del 10% fino a un massimo di 150 euro dall’8 dicembre al 31 dicembre 2020, significa che il tetto di spesa massimo è di 1.500 euro. L’iniziativa andrà avanti anche per il 2021, con la possibilità di ottenere 300 euro di Cashback nel corso dell’intero anno, 150 euro per semestre effettuando almeno 50 pagamenti nei sei mesi.

Inoltre il rimborso massimo per ogni operazione è di 15 euro - dunque non aspettatevi oltre 100 euro di cashback acquistando il nuovo iPhone (per dirne uno) in negozio in pochi secondi. Tante regole da seguire dunque, è però possibile ottenere il cashback anche acquistando carburante.

Per chi acquista benzina, diesel, GPL e metano usando una carta di pagamento digitale che sia a credito, a debito, bancomat o tramite smartphone abilitato valgono le stesse regole del cashback generale (dunque previa registrazione presso un servizio abilitato, come Satispay ad esempio). Una buona notizia che però arriva in un periodo alquanto movimentato, con i benzinai sul piede di guerra: il 14 dicembre è infatti previsto uno sciopero dalle 19:00 (dalle 22:00 in autostrada) che andrà avanti fino alle 15:00 del 16 dicembre (14:00 in autostrada), fate dunque attenzione...

Quanto è interessante?
3