Ogni nuova casa dovrà avere un punto di ricarica per EV: in UK è legge

Ogni nuova casa dovrà avere un punto di ricarica per EV: in UK è legge
di

Il futuro dell’automotive sarà sempre più elettrico, in molti però si chiedono: come faremo con le ricariche? Ci saranno colonnine sufficienti per tutti? Beh il Regno Unito ha deciso di prendere la palla al balzo: ogni nuova casa o ufficio nel Paese dovrà avere una colonnina di ricarica.

Una nuova legge che sarà attiva entro la fine del 2021 richiederà infatti che ogni nuova casa o ufficio offra punti di ricarica per veicoli elettrici. Sopra abbiamo parlato di colonnine ma andrà bene anche una Wallbox o qualsiasi altro dispositivo di ricarica smart, capace di caricare i veicoli nelle ore in cui l’energia si utilizza meno.

La nuova proposta impone un punto di ricarica per ogni cinque posti auto disponibili. Si tratta del primo Paese al mondo a promulgare una legge di questo tipo, un modo per rendere meno traumatico e più realistico lo switch previsto alla fine di questo decennio - in UK infatti non si potranno più vendere auto a benzina dal 2030.

“Ricaricare i veicoli a casa o in ufficio in modo flessibile durante il giorno sarà una mossa cruciale per diminuire l’uso di carburanti fossili, non solo in ambito automotive ma per quanto riguarda tutto il sistema energetico britannico.” ha detto Nigel Pocklington, CEO della compagnia energetica Good Energy, che vende energia pulita.

Rispetto al Regno Unito, in UE avremo un po’ più di tempo: in Italia non potremo vendere più auto a benzina dal 2035, pensate che dovremmo prendere ispirazione dall’idea britannica?

FONTE: Electrek
Quanto è interessante?
1