INFORMAZIONI SCHEDA
di

Se il carrozziere russo Arthur Tussik fosse un personaggio dei cartoni animati sarebbe senza dubbio Bob Aggiustatutto. Questa volta è riuscito a riparare telaio e carrozzeria di una Porsche 911 Turbo S (991) totalmente distrutta.

I danni alla vettura si estendevano fino alla parte posteriore dell'abitacolo, per questo Tussik ha deciso di rimuovere completamente il posteriore della 911 e di sostituirlo con una parte integra proveniente da un'altra vettura. Un lavoro che richiede, oltre a grande pazienza, una precisione assoluta. Una volta saldata e rinforzata la struttura il lavoro passa alle zone del battitacco e del tunnel centrale del telaio. L'anteriore, composto al 90% di alluminio, è troppo danneggiato per essere riparato: viene rimosso e sostituito da un pezzo nuovo, saldato e rivettato al resto del telaio. Vengono poi montati i pannelli della carrozzeria, provenienti da svariati esemplari. Dopo cento ore di lavoro la carrozzeria è pronta. Ogni pannello è di un colore diverso ma siamo sicuri che una volta verniciata questa 911 apparirà quasi come nuova.

Pur apprezzando il lavoro di Tussik e la sua meticolosità nel svolgerlo una domanda sorge spontanea: guidereste mai una sportiva che ha subito un intervento simile? Pur con tutti i rinforzi attuati è certo che la monoscocca Porsche abbia perso parte della sua rigidità, considerando anche che uno dei tagli principali è stato fatto in corrispondenza della delicata area della portiera. Allo stesso tempo il lavoro di Tussik ha resuscitato una 911 altrimenti destinata allo sfasciacarrozze...

Restando in tema Porsche 911 vi segnaliamo questa stupenda 911 Carrera RS 3.0 del 1974, finirà all'asta il 31 ottobre e il prezzo sarà stratosferico. Se amate le 911 moderne date un'occhiata alla Porsche 911 Turbo S (992) da 650 CV, modello che ha sostituito la Turbo S del video.

FONTE: The Drive
Quanto è interessante?
1