Arrestato Carlos Ghosn, presidente Renault-Nissan-Mitsubishi

Arrestato Carlos Ghosn, presidente Renault-Nissan-Mitsubishi
di

[UPDATE: Carlos Ghosn è stato arrestato, è arrivata la conferma. Il Gruppo ha già annunciato il suo licenziamento.] Brutte notizie per Nissan: il presidente della compagnia Carlos Ghosn sta per essere arrestato per aver presumibilmente violato la legge in materia di trading finanziario.

Si tratta di una personalità di spicco nel settore automotive, oltre a essere presidente del gruppo nipponico è anche CEO dell'alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi, inoltre in maniera indiretta controlla anche la compagnia russa Autovaz e la Samsung Motors. L'indiscrezione è partita dall'agenzia Kyodo, che ha appreso il tutto da fonti investigative.

Il manager, 64 anni, avrebbe dichiarato il falso a proposito del suo compenso e dei bilanci aziendali e in questo momento starebbe rispondendo alle domande degli investigatori e alle autorità finanziarie di Tokyo. L'arresto potrebbe causare un vero e proprio terremoto nel settore automotive, del resto l'alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi occupa il primo posto fra i costruttori mondiali per numero di vetture e veicoli commerciali venduti nel 2017, cifre più alte dell'enorme Gruppo Volkswagen e di Toyota.

Sotto la direzione Carlos Ghosn, Nissan Motor ha raggiunto i 5,85 milioni di vendite nel 2017, record assoluto per l'azienda, mentre Renault si è "fermata" a 3,76 milioni e Mitsubishi a 1,03 milioni. Parliamo dunque di un totale di 10,61 milioni di veicoli venduti, peccato per tutte le ombre che il CEO sembra aver gettato sulla gestione dell'alleanza. Aspettiamo in ogni caso notizie ufficiali, che dovrebbero arrivare a breve.

Quanto è interessante?
2

Le migliori offerte per i tuoi Regali di Natale 2018: videogiochi, console, hi-tech, smartphone, PC Gaming, TV 4K e tanto altri altri prodotti a prezzo scontato su Amazon, per un Natale da sogno a piccoli prezzi.