I Carabinieri sperimentano a Roma il servizio di chiamata automatica in caso di incidenti

I Carabinieri sperimentano a Roma il servizio di chiamata automatica in caso di incidenti
di

I Carabinieri della sala operativa di Roma stanno sperimentando un servizio battezzato "E-Call" che prevede un sistema di chiamate automatiche al 112 in caso di incidente stradale. Si tratta di un progetto innovativo, che potrebbe migliorare i soccorsi in caso di sinistri.

L'obiettivo finale è implementare i servizi della sala operativa del Numero Unico di Emergenza 112 di Roma. Le chiamate saranno inviate nel totale rispetto della privacy e verranno indirizzate ad 81 nuovi operatori della capitale, assunti di recente e che entreranno a far parte della sala operativa del 112 del Lazio.

A lungo termine è prevista anche l'attivazione di una seconda Centrale Regionale NUE 112 per completare la copertura sul territorio regionale.

Vari produttori hanno presentato i propri sistemi di eCall di recente. Alcuni di questi prevedono chiamate ai propri cari in caso di incidenti, ma il sistema in fase di test nella sala operativa di Roma prevede l'inoltro di una chiamata al 112 direttamente dalla vettura.

Sarà interessante vedere che tipo di riscontro avrà tra gli utenti. Proprio qualche giorno fa era emersa la notizia che il 112 di Roma aveva gestito 11 milioni di chiamate a tre anni e mezzo dall'attivazione del numero unico, con una media di circa 8mila telefonate al giorno.

Quanto è interessante?
2