In Canada una tassa per chi acquista auto elettriche: 'Tassiamo anche i marciapiedi'

In Canada una tassa per chi acquista auto elettriche: 'Tassiamo anche i marciapiedi'
di

Mentre in Europa impazzano gli incentivi per acquistare nuove auto elettriche (con nuovi fondi arrivati in Italia), fra mille altri vantaggi, in una regione del Canada chi compra una nuova EV viene tassato si 150 dollari. È nata così una curiosa protesta, con diversi cittadini che chiedono di tassare chi usa i marciapiedi.

La questione sta prendendo piede nella provincia canadese dall'impronunciabile nome di Saskatchewan, dove la lobby del petrolio è riuscita evidentemente a fare breccia nei dirigenti locali. Chi acquista una nuova auto elettrica e la immatricola nella regione viene tassato di 150 dollari. Una follia, almeno secondo il gruppo Saskatchewanians for Sidewalk Sustenance, nato dopo l'attivazione della tassa sulle EV - attiva ormai dall'1 ottobre 2021.

Ciò che propone questo gruppo, ovviamente solo per provocare e far arrivare la notizia anche al di là dell'oceano (riuscendoci, visto che ne stiamo parlando anche noi), è tassare i cittadini che utilizzano i marciapiedi, un'idea utile a sottolineare l'assurdità della tassa sulle EV. "Al pari delle auto elettriche" hanno fatto sapere dal SSS, "chi utilizza i marciapiedi inquina di meno l'aria, si tiene in forma e in salute, abbassando di conseguenza le spese mediche di oggi e di domani, combattendo nel mentre anche il cambiamento climatico."

Per questo motivo sarebbe naturale tassare anche loro, gli amanti del footing e degli spostamenti a piedi. Poiché le EV non sono ancora così diffuse nel Saskatchewan, si stima che la nuova tassa porterà nelle casse della provincia 90.000 dollari l'anno, una cifra irrisoria che potrebbe contribuire alla manutenzione di solo 140 metri di autostrada - e in tutta la regione ci sono 26.000 km di autostrade.

Una cifra che potrebbe non bastare neppure per coprire i costi amministrativi utili ad attivare la nuova tassa, siamo dunque di fronte a un paradosso che - secondo Joel Bruneau, professore di economica alla University of Saskatchewan - renderà anche la regione più povera, allontanando di fatto potenziali investimenti dell'industria automotive (che sta moltiplicando a vista d'occhio le fabbriche per l'assemblaggio di nuove EV e batterie). Riusciranno tutti questi argomenti a far fare un passo indietro all'amministrazione della regione?

In Europa non abbiamo certo di questi problemi, motivo per cui potrebbe interessarvi il nostro articolo Quale Tesla comprare a fine 2021?

FONTE: Electrek
Quanto è interessante?
4