Anche il Canada, in balia del riscaldamento globale, dice stop ai motori benzina e diesel

Anche il Canada, in balia del riscaldamento globale, dice stop ai motori benzina e diesel
di

Negli ultimi giorni il Canada è stato colpito da temperature fuori scala che hanno toccato i 50° C, causando disagi e un sacco di morti. Queste anomalie meteorologiche sono anche effetto del riscaldamento globale, e proprio per questo anche nel territorio canadese assisteremo allo stop della produzione dei motori termici.

Justin Trudeau, il primo ministro canadese, ha dichiarato infatti che dal 2035 potranno essere venduti solamente veicoli a zero emissioni, e il governo è pronto a gestire il cambiamento con investimenti e nuove regolamentazioni, con l’obiettivo di ottenere zero emissioni in tutto il paese per il 2050.

Di recente anche il Quebec si è allineato alle scelte effettuate dalla California pianificando lo stop alla vendita dei veicoli termici dal 2035, e inoltre in tutto il British Columbia verrà bandita totalmente la circolazione dei suddetti mezzi a partire dal 2040.

Inoltre Keith Brooks, direttore dei programmi del gruppo di difesa ambientale, ha aggiunto in una nota che: “Il Canada non può raggiungere i nostri obiettivi di gas serra se le emissioni di auto, SUV e pickup, che attualmente sono in crescita, non vengono ridotte".

Sono sempre di più i paesi che si schierano per il ban definitivo ai motori termici, ma ci sono già tantissime case costruttrici che hanno già annunciato le proprie strategie future, che si basano appunto sulla totale elettrificazione della gamma, come Audi, che ha confermato la totale produzione di auto EV a partire dal 2026.

Quanto è interessante?
2