Dopo quanto tempo si cambia l'olio motore? Facciamo chiarezza

Dopo quanto tempo si cambia l'olio motore? Facciamo chiarezza
di

Con la diffusione capillare delle auto elettriche non avremo più il problema del cambio dell’olio, con le vetture tradizionali però dovremo convivere ancora per parecchio tempo, anche se l’UE ha deciso che dal 2035 non si potranno più vendere. Cerchiamo di capire ogni quanto tempo va cambiato l’olio motore.

Spesso del povero olio motore ci si dimentica, eppure ogni auto ha la sua icona dedicata sul quadro strumenti - che all’occorrenza ci ricorda di effettuare il cambio, fondamentale a non avere problemi in fase di guida e a non danneggiare il motore. Cosa rispondiamo dunque alla domanda: ogni quanto si cambia l’olio?

Difficile rispondere in maniera precisa, anche perché ogni motore si comporta in maniera differente; bisogna anche capire quanto viene usato un veicolo e che tipo di olio stiamo utilizzando. Solitamente però, volevo fare una stima generica, è necessario cambiare l’olio motore ogni 15.000 km sulle auto a benzina, mentre i motori diesel possono resistere più tempo, anche fino a 30.000 km. Trovate indicazioni più precise sul libretto della vostra auto.

Non bisogna poi dimenticarsi del filtro, che è meglio cambiare assieme all’olio stesso. Su auto che hanno già 10 anni di vita sulle spalle o più, è bene anche cambiarlo più di frequente rispetto all’olio, ogni 10.000 km.

Se per il cambio dell’olio e quello del filtro è sempre meglio affidarsi a un professionista, c’è qualcosa che possiamo fare da soli in autonomia: rabboccare l’olio nel caso in cui il suo livello scenda. Aggiungere qualche litro d’olio è abbastanza semplice, bisogna solo stare attenti al tipo giusto per la nostra auto, indicato sempre sul libretto.

Quanto è interessante?
2