Cambia la norma sulle multe prese con l'auto a noleggio: ecco chi deve pagare l'ammenda

Cambia la norma sulle multe prese con l'auto a noleggio: ecco chi deve pagare l'ammenda
di

Finora le società di noleggio auto non se la sono passata bene con il problema delle multe. Quando per i propri clienti scatta la contravvenzione, le amministrazioni locali recapitano la multa direttamente all’azienda, ma grazie ad una nuova misura inserita nel DL infrastrutture, si è fatto chiarezza, e l’ammenda dovrà pagarla l’automobilista.

Aniasa, l’associazione che rappresenta i servizi di mobilità in Confindustria ha accolto la nuova norma, e il presidente Massimiliano Archiapatti ha poi dichiarato: “Un provvedimento che chiarisce una volta per tutte il tema del pagamento delle multe comminate ai clienti delle società di noleggio, responsabilizzandoli per le infrazioni al Codice della Strada commesse durante la durata del contratto”.

La questione si stava facendo spinosa perché in Italia i mezzi a noleggio sono sempre di più (attualmente si calcolano 1,1 milioni di veicoli) e ogni anno vengono stipulati più di 5 milioni di contratti. Molte multe vengono notificate con ritardo e finora non erano recapitate al conducente, che quindi si sente potenzialmente libero di agire peccando di responsabilità e non curanza per le norme stradali.

A tal proposito, Archiapatti ha aggiunto: “Siamo lieti, prima come cittadini e poi da uomini di impresa, di registrare che si porrà fine a una pratica sbagliata e pericolosa che rende meno sicure le nostre strade e che produce gravi danni economici per un settore chiave per la mobilità del Paese. Quella di notificare multe e sanzioni direttamente alle aziende di noleggio è una prassi errata che rischia di deresponsabilizzare i conducenti, indotti a pensare di poter non rispettare le norme di sicurezza della circolazione ed evitare sanzioni, aggravando allo stesso tempo i costi delle imprese del settore”.

Questa nuova misura servirà quindi a fare chiarezza e ad alleggerire le spese delle società di noleggio, dato che le multe dovranno essere pagate dagli automobilisti. E a proposito di multe in ambito urbano, scoprite la sanzione da record ottenuta da un giovane australiano alla guida della sua Subaru BRZ.

In quella circostanza la pena è stata una multa salatissima, ma per un episodio simile, in Germania un ragazzo è stato multato e costretto a vendere la sua BMW entro tre mesi.

FONTE: Motor1
Quanto è interessante?
2