La BWM iNext sarà disponibile in tre versioni, e la più potente offrirà 610 CV

La BWM iNext sarà disponibile in tre versioni, e la più potente offrirà 610 CV
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Il mercato dei SUV completamente elettrici tra qualche mese si farà affollatissimo, in quanto molti produttori di auto stanno sviluppando in fretta il proprio modello. In questo contesto andrà a debuttare la BMW iNext, e dovrà pertanto farlo in grande stile.

Non basterà dunque esserci, ma bisognerà solleticare il palato dei consumatori attraverso tecnologie avanzate, estetica seducente e soprattutto un'autonomia più che sufficiente e ricarica rapida. Riguardo la potenza del propulsore al momento ci arrivano già notizie confortanti, poiché la iNext dovrebbe esser resa disponibile in tre versioni differenti, con una potenza compresa in una forbice che varia tra i 300 ed i 600 cavalli.

Più precisamente, la iNext entry level svilupperà 308 cavalli, che passano a 522 per la media di gamma e arrivano a 610 per la variante dal prezzo maggiore. Tutte queste verranno mosse da un sistema a doppio motore e da trazione all-wheel drive, nonostante tra loro ci siano differenze di output piuttosto considerevoli.

Lo stesso report che ci ha provvisto delle informazioni appena descritte ha parlato anche degli interni del veicolo. Da quanto trapelato pare che il SUV elettrico metterà a portata del proprietario una serie di tecnologie avanzate le quali consentiranno di interagire con la vettura tramite dei materiali sensibili al tocco, anche se la funzionalità potrebbe non esser disponibile al lancio.

Al momento però non sappiamo ancora quando la BMW iNext debutterà, ma la casa automobilistica tedesca ha confermato che la produzione su larga scala comincerà dal mese di luglio del prossimo anno, mentre pochissime settimane dopo si avrà il via alle vendite sul suolo europeo.

Nel frattempo BMW ci ha mostrato la sua 545e xDrive: ecco tutti i dettagli sull'ibrida bavarese. Infine, giusto per restare all'interno del produttore di Monaco di Baviera, vi consigliamo di dare un'occhiata alla velocità di accelerazione della BMW M8 Competition: il suo scatto da 0 a 100 km/h è fulminante.

FONTE: insideevs
Quanto è interessante?
1