Bugatti si schiera:"i motori tradizionali sono allo stato dell'arte"

Bugatti si schiera:'i motori tradizionali sono allo stato dell'arte'
INFORMAZIONI SCHEDA
di

La direzione del mondo automobilistico verso l'elettrificazione è innegabile, ma tra i produttori ce ne sono alcuni che continuano ad opporre resistenza, restando fedeli alle proprie origini e al proprio stile nella progettazioni. Tra questi c'è sicuramente Bugatti.

La casa automobilistica francese aveva già annunciato di voler resistere alla "moda" delle vetture elettriche, dichiarando che "la combustione interna ha ancora un futuro." Adesso però il presidente della compagnia Stephan Winkelmann reincara la dose:"I motori a combustione interna rappresentano il vero stato dell'arte della propulsione. Il motivo? La potenza non ha limiti, l'accelerazione è incredibile e per l'elettrificazione bisogna aggiungere peso. E ciò potrebbe pure richiedere un passo più lungo."

Se qualcuno di voi sta già accusando Bugatti di fregarsene dell'ambiente sappiate solo che, per bilanciare i consumi delle auto, l'inquinamento degli stabilimenti eccetera, la società ha deciso di lavorare su un processo di riforestazione in collaborazione col Governo francese, e atto a piantare più di 4.000 alberi.

Ma non preoccupatevi, perché i record restano nel DNA di Bugatti, e quelli recentemente battuti dalla Bugatti Chiron Longtail (ammiriamola in questo video) potrebbero non essere gli ultimi. Ma adesso date un'occhiata a questa Chiron ricreata coi LEGO a dimensione reale, resterete sicuramente senza parole. Per concludere invece vi rimandiamo all'annuncio di due nuove versioni dell'hypercar dal W16: le Special Edition denominate "Chiron Noire Sportive" e "Chiron Noire Élégance".

FONTE: motor1
Quanto è interessante?
3