Bugatti festeggia la trentesima Chiron Pur Sport disegnando una C con un drift fenomenale

INFORMAZIONI SCHEDA
di

Quando si parla di drift di solito la protagonista è un’auto a trazione posteriore, ma se una trazione integrale ha molti cavalli, allora anche lei può aggiungersi alla festa della sbandata, e la Chiron ha potenza da vendere, infatti Bugatti ha scelto una Chiron Pur Sport per firmare un’enorme C con un drift che celebra il 30° esemplare prodotto.

La Chiron Pur Sport aveva una produzione programmata di soli 60 esemplari per tutto il pianeta (in totale ci saranno 500 Bugatti Chiron al mondo, e ne restano soltanto 100 da produrre), e adesso la casa è arrivata al giro di boa, con l’esemplare numero trenta che è stato utilizzato disegnare una grande C sull’asfalto, con un set di Michelin Pilot Sport Cup 2 R che in questa circostanza sono diventate l’inchiostro che ha lasciato la firma sull’asfalto.

Alcuni di voi si chiederanno perché proprio la lettera C, e di primo acchito è normale pensare al chiaro rimando col nome del modello, Chiron, ma in realtà l’imponente virgola nera disegnata sull’asfalto riprende la linea curva che caratterizza la fiancata della vettura, che parte dal montante A, segue le linee del tetto, e poi riscende fino al passaruota anteriore, disegnando appunto l’iconica forma a C.

"La Pur Sport è diventata uno dei modelli preferiti dai clienti per le sue prestazioni mirate e le caratteristiche di guida pure. Era giusto che il Pur Sport fosse il modello Chiron selezionato per onorare la nostra iconica linea distintiva con questo ambizioso C-Drift", ha affermato il Presidente di Bugatti, Christophe Piochon.

La Pur Sport non è la Chiron più potente, ma è la versione più agile tra tutte (la più veloce invece è la Bugatti Chiron Super Sport 300+) e quindi particolarmente adatta per questo tipo di applicazione secondo i vertici del brand, e le immagini del filmato lo confermano.

Quanto è interessante?
1
BugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugatti