INFORMAZIONI SCHEDA
di

Imbattersi in un esemplare di Bugatti EB110 dal vivo è una circostanza particolarmente rara, ma attraverso YouTube di tanto in tanto ci è concesso di ammirarne una mentre sfreccia in strada o viene posta sul dinamometro: il video in alto incarna sia la prima che la seconda situazione.

Ovviamente lo scopo di mettere una vettura sul dinamometro è quello di appurarne i valori effettivi e, nel caso della EB110 che è in giro da ormai tre decenni, scoprirne l'output nel 2021 sarebbe estremamente interessante. Di fatto però non ci è dato saperlo, perché il proprietario non ha voluto condividere i dati registrati per il comprensibile disappunto di non pochi commentatori.

Ricordiamo che la EB110 sfrutta un V12 quad turbo da 3,5 litri abbinato ad un cambio manuale a sei rapporti e ad un sistema di trazione integrale (diamo un'occhiata al V12 quad turbo della EB110 Supersport). La variante GT visibile nel video eroga 560 cavalli di potenza a 8.000 giri al minuto e 608 Nm di coppia a 3.700 giri, i quali si traducono in uno scatto da 0 a 100 km/h in 3,5 secondi e in una velocità massima pari a 342 km/h. All'inizio degli anni '90 era un vero portento e, nonostante i turbocompressori, il sound è davvero fantastico quanto peculiare (il proprietario ha rimosso il silenziatore per qualche decibel in più).

In termini estetici la EB110 è sicuramente figlia del suo tempo. In quel periodo le supercar assumevano forme molto spigolose, tuttavia vennero tratteggiate delle linee smussate che sarebbero poi state riprese qualche anno dopo dalla Bugatti Veyron. A ogni modo potervi posare sopra gli occhi dal vivo è estremamente arduo, in quando dallo stabilimento di Campogalliano, Modena, uscirono soltanto 96 esemplari di EB110 GT.

Per lasciarvi intuire l'importanza che la macchina ha avuto per il brand di Molsheim ci avviamo a chiudere rimandandovi alla stratosferica Bugatti Centodieci testata nel deserto: la poderosa hypercar si avvicina alla produzione.

FONTE: motor1
Quanto è interessante?
1