Bugatti Divo: un'opera d'arte che ha richiesto due anni di lavoro manuale

Bugatti Divo: un'opera d'arte che ha richiesto due anni di lavoro manuale
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Bugatti presentò la sua incredibile Divo circa due anni e mezzo fa, e un attimo dopo il reveal ufficiale un facoltoso cliente decise di acquistarne immediatamente un esemplare per inserirlo nella propria collezione di lusso.

La casa automobilistica francese, specialmente per alcuni modelli, mette a disposizione una gamma di personalizzazioni a dir poco smisurata e, come potete vedere dalla nutrita galleria di immagini in calce, le richieste dell'acquirente sono state certamente minuziose.

Gli scatti mostrano una serie di pattern geometrici a forma di diamante, contrastati da un colore metallico denominato "Customer Special Red" e "Graphite". Le grafiche sono state ideate per scorrere fluidamente dalla parte anteriore a quella posteriore della carrozzeria, in modo tale da adattarsi alla perfezione alla silhouette della hypercar.

Un compito che, osservando il lavoro di persone specializzate e con esperienza decennale, può sembrare facile, ma non lo è affatto. I lavori hanno richiesto gli sforzi di un team intero per più di un anno e mezzo. E' stata necessaria una ricerca collettiva, l'interpretazione di dati CAD e l'attuazione di innumerevoli simulazioni e prototipi di test allo scopo di allineare perfettamente circa 1.600 diamanti. Alla fine dei conti scommettiamo sia stato un vero incubo, e ad un certo punto si è anche pensato di gettare la spugna.

"A causa la natura intrinseca del progetto, dove grafiche 2D dovevano essere applicate ad una scultura 3D, ci sono stati numerosi tentativi e idee fallite per l'applicazione dei diamanti, pertanto eravamo vicini a cedere e a dire 'non possiamo soddisfare la richiesta del cliente'". Avete appena letto le parole del capo di Color & Trim, Jorg Grumer, che ha proseguito così:"A ogni modo, il nostro profondo impegno a non demordere, nonché la nostra motivazione ci hanno spinto a fare l'impossibile per il cliente."

Un normale esemplare di Divo richiede un esborso minimo pari a circa 5 milioni di euro, che permette di portarsi a casa una hypercar da 1.500 cavalli scaturiti da un inarrestabile motore W16 quad-turbo da 8,0 litri. Dal nostro canto però scommettiamo che in questo caso i costi siano lievitati un po'.

A proposito di Divo vogliamo mostrarvi l'unboxing di un altro esemplare: eccolo in tutto il suo splendore.

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
2
BugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugattiBugatti