Bridgestone pronta a costruire solo pneumatici per auto elettriche

Bridgestone pronta a costruire solo pneumatici per auto elettriche
di

Lo scorso 14 settembre ci siamo chiesti: c'è differenza fra pneumatici tradizionali e gomme per auto elettriche? Beh la risposta è assolutamente si , ce lo conferma una volta di più Bridgestone che si focalizzerà sulla costruzione di pneumatici per EV.

Parliamo di uno dei più grandi costruttori di pneumatici al mondo, a quanto pare già pronto per affrontare al sfida elettrica dei prossimi decenni. La società è infatti convinta che entro il 2030 il 90% delle vendite sarà rappresentato da pneumatici per auto elettriche, almeno secondo un nuovo report di Nikkei Asia.

Bridgestone smetterà di competere con le aziende low-cost provenienti da Cina e Corea del Sud, smettendo già da quest'anno di produrre pneumatici economici per auto a benzina destinati all'Europa. Proprio il vecchio continente sarà il primo mercato a vedere le linee produttive convertite per i nuovi pneumatici da EV, successivamente simili conversioni arriveranno anche in Giappone, Stati Uniti e Sud America.

Ma com'è fatto uno pneumatico per EV? Secondo il report di Nikkei Asia, "uno pneumatico per auto elettrica è più leggero del 20% poiché utilizza meno gomma e altri materiali, generando così il 30% in meno di resistenza", a tutto vantaggio dell'autonomia. Bridgestone si è data davvero da fare in ambito elettrico e già fornisce le gomme alle Volkswagen della famiglia ID. (qui la nostra prova della Volkswagen ID.3) Prossimamente le gomme del colosso saranno primo equipaggiamento del SUV elettrico Fisker, mentre si punta con decisione al Rivian R1T, all'Hummer EV e al nuovo Ford F-150 Lightning presentato negli USA.

FONTE: InsideEVs
Quanto è interessante?
1