In Brasile trionfa Verstappen! Disastro totale per le Ferrari dopo una pazza gara

In Brasile trionfa Verstappen! Disastro totale per le Ferrari dopo una pazza gara
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Le qualifiche avevano dato come favorito Max Verstappen, e a seguire avevamo trovato in griglia Sebastian Vettel, Lewis Hamilton, Charles Leclerc (penalizzato però di 10 posizioni e partito quindi in 14esima), Valtteri Bottas e infine Alexander Albon a chiudere la lista di piloti dei top team. La gara però è stata totalmente pazza.

Partenze ottime quelle di Verstappen ed Hamilton, che si ritrovano a guidare con un buon ritmo, poi a seguire subito Vettel, Bottas e Albon. I primi due hanno battagliato per tutta la gara, in una sfida di pit stop veloci e controllo di usura delle gomme, mentre dietro Leclerc recuperava ben 6 posizioni in soli 9 giri.

E' nelle ultime 20 delle 71 tornate complessive che è successo di tutto: Bottas è stato costretto a fermarsi per un guasto al motore, costringendo lo stabilimento di regime di Safety Car. Da questo momento si è avviata una danza di s-doppiaggi e cambi gomme, culminata in una ripartenza pazzesca che ha visto Verstappen riprendersi la leadership dopo la sosta ai danni di Hamilton. Dietro invece le due Ferrari erano in lotta fra loro, e hanno finito per scontrarsi e forare: anteriore destra per Leclerc e posteriore sinistra per Vettel. Subito dopo Hamilton si è giocato un sorpasso troppo azzardato su Albon, costretto al ritiro dopo l'incidente tra le due vetture, mentre il pilota britannico si è ritrovato quindi comunque in terza posizione a causa del rallentamento e del conseguente sopravanzare di Gasly.

Il finale ha visto trionfare per distacco Verstappen, mentre Gasly ed Hamilton hanno lottato ruota a ruota sull'ultimo rettilineo in una sfida d'altri tempi, che ha posto il francese sul secondo gradino del podio. Quarta piazza indimenticabile per Carlos Sainz, partito dall'ultima posizione. Storica invece la conquista di Alfa Romeo che, con il quinto posto di Raikkonen e il sesto di Giovinazzi, piazza dopo 68 anni due macchine nelle prime sei al traguardo.

Il GP del Brasile ha quindi collocato Max Verstappen al terzo posto della classifica iridata, ha visto Gasly salire per la prima volta sul podio e Sainz completare una rimonta senza precedenti. Disastro totale invece per Ferrari, che ancora una volta è costretta a guardare da lontano i meritatissimi successi altrui, dopo una speranzosa fase centrale di campionato e un successo in casa propria.

La casa automobilistica italiana può però gioire nel settore stradale, perché ha appena presentato una strepitosa Ferrari Roma, GT lussuosa dalle prestazioni eccezionali, eccola in una galleria di immagini.

Quanto è interessante?
8