Brabus ha messo a punto il SUV più veloce del mondo: 330 km/h grazie ai 900 CV

Brabus ha messo a punto il SUV più veloce del mondo: 330 km/h grazie ai 900 CV
di

Pian piano Brabus sta trasformando tutta la gamma Mercedes in dei veri e propri missili e adesso la Brabus 900 Rocket Edition è diventata il SUV più veloce del mondo grazie ad alcuni accorgimenti che hanno trasformato una Mercedes-AMG GLE 63 S in un mostro da 900 CV e 330 km/h di velocità massima.

Questo modello si piazza perfettamente tra gli altri due missili presenti nell’arsenale Brabus, vale a dire la Rocket 900 basata sulla sportiva GT 63 S, e quella basata sul G63, il fuoristrada Mercedes dalle forme che ricordano il Defender. La GLE invece fa da trait d’union dal momento che parliamo comunque di un corpo vettura rialzato, ma con una carrozzeria sportiva con un design molto simile alla sorella coupé.

La strabordante potenza di 900 CV lo rende velocissimo, ancor più della Bentley Bentayga Speed, l’ormai ex SUV più veloce del pianeta, che segnò una velocità di 306 km/h. Tralasciando la velocità massima, anche il valore di accelerazione è degno di nota considerando la mole dell’auto: lo scatto da o a 100 km/h viene percorso in appena 3,2 secondi, secondo soltanto alla Tesla Model X Plaid.

Ma come ha fatto Brabus ad ottenere certi numeri? La base di partenza della GLE 63 S 4Matic+ offre già un ottimo livello di potenza, infatti di serie il V8 mild hybrid da 4.0 litri eroga 612 CV, ma il trattamento Brabus ha liberato il vero potenziale. La cilindrata è stata portata a 4.4 litri, inoltre ha adottato pistoni forgiati con alesaggio e corsa maggiorati, turbocompressori dalle dimensioni più generose e un impianto di scarico realizzato ad hoc in acciaio e carbonio.

Queste modifiche non hanno incrementato soltanto la potenza, ma anche la coppia, che tocca 1250 Nm tra i 2500 e i 4500 giri/min, ma che viene limitata elettronicamente a “soli” 1050 Nm per non danneggiare la trasmissione che rimane quella di primo equipaggiamento, nella fattispecie la trazione integrale 4Matic dotata di differenziale autobloccante a controllo elettronico posteriore unito al cambio automatico Speedshift TCT a 9 rapporti.

Non mancano poi abbellimenti estetici vari a base di fibra di carbonio, dove tra gli elementi meglio riusciti spiccano i cerchi in lega dotati di carenatura in fibra, che hanno una dimensione di 24 pollici e su cui vengono montano pneumatici 295/30 e 355/25 rispettivamente per l’anteriore e il posteriore, mentre gli interni possono essere personalizzati totalmente da parte dal cliente, che può optare per la pelle Brabus Mastik oppure per rivestimenti in alcantara uniti a fibra di carbonio o legno.

Il prezzo di acquisto per portarsi a casa questo siluro a quattro ruote è poco superiore ai 465 mila euro, e ne verranno costruiti soltanto 25 esemplari.

FONTE: Motor1
Quanto è interessante?
3
MercedesMercedesMercedesMercedesMercedesMercedes