Il boss del design BMW: le nuove auto devono essere coraggiose

Il boss del design BMW: le nuove auto devono essere coraggiose
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Da un paio di anni a questa parte le critiche verso le soluzioni estetiche di BMW stanno piovendo da ogni lato. Il leader del design della casa automobilistica tedesca, Domagoj Dukec, adotta spesso delle forme e dei materiali estremamente polarizzanti, e circa le enormi griglie frontali di alcuni modelli si discute da mesi.

Nelle scorse ore Dukec ha ribadito, nel corso di un'intervista per Autocar, che per il futuro bisogna affidarsi a scelte coraggiose in tal senso e, grazie alla recente presentazione della BMW i Vision Circular completamente riciclabile, abbiamo ben chiaro quale sia la direzione generale del marchio.

Insomma, se Dukec dovesse optare tra scommettere sul sicuro o andare in all-in verso la propria visione stilistica si fionderebbe senza alcun dubbio sulla seconda:"Dobbiamo essere coraggiosi e dare un senso (al design). Si può essere coraggiosi con vari trucchetti. Tutti sanno come disegnare un'auto attraente, ma se non ha significato è vuota."

In effetti il suo soffermarsi sul termine "significato" non è casuale. La nuova i Vision Circular racconta di un corso differente, denominato Neue Klasse, per il brand di Monaco di Baviera. La nomenclatura rimanda agli anni '60, ma BMW non ha alcuna intenzione di proporre forme retro. "New Klasse vorrà dire elettrificazione, digitalizzazione e sostenibilità." Così Dukec ha commentato nel merito della questione. Successivamente ha deciso di hciudere il discorso come segue:"Come designer, dobbiamo ripensare e ridurre. E' così che trattiamo i materiali, mettiamo da parte le cromature e ne creiamo di nuovi per utilizzare meno cuoio. Per noi la sola elettrificazione non basta come per gli altri. Loro credono che costruire auto elettriche basti. Il problema però è più grande di così."

A questo punto supponiamo che le enormi griglie frontali, per acquisire un vero senso pratico, vadano ad ospitare tutti i sensori delle future auto elettriche. Come saprete, i modelli dotati di propulsori elettrici non dispongono di un classico radiatore anteriore, per cui le nuove i4 ed iX dovranno dare uno scopo all'estetica del loro avantreno. A proposito di sentiero verso l'elettrificazione, la BMW i4 è appena entrata in produzione.

FONTE: motor1
Quanto è interessante?
3