Bocciata la guida autonoma di Apple, è la meno sicura tra quelle in fase di test

Bocciata la guida autonoma di Apple, è la meno sicura tra quelle in fase di test
di

Da anni si parla del Progetto Titan, gli sforzi di Apple nel settore dell'automotive: Cupertino lavora sulle auto di nuova generazione. Come sta andando? Male a quanto pare, la guida autonoma di Apple è stata bocciata da un report.

Una indagine condotta da The Last Driver License Holder ha raccolto i dati sui test di guida autonoma condotti in California dai principali produttori di automobili, o di software tech. Waymo, Nissan, General Motors, nel report ci sono tutti. Cosa viene giudicato?

Il numero di miglia percorse dall'auto prima di incontrare problemi tecnici, e, più in particolare, prima che avvenga il così detto disengagement: quando la guida autonoma si disabilità costringendo il tecnico a bordo a prendere i controlli del veicolo. Vanno benissimo le auto testate da Waymo, che riescono percorrere in media 18.000Km senza problemi, semplicemente andando avanti con il pilota automatico. Benino pure GM e Zoox —rispettivamente con una media 5.000 e 2.000 miglia senza disengagement.

Chi fa peggio di tutti i produttori, dando prova, dunque, di una tecnologia ancora acerba, sicuramente da perfezionare prima di poter essere commercializzata, è invece Apple: le macchine testate da Cupertino incontrerebbero un disengagement ogni 1,77Km. Insomma, il pilota automatico di Apple non riuscirebbe a fare nemmeno 2Km prima di registrare un qualche tipo di problema tecnico.

Quanto è interessante?
4
Bocciata la guida autonoma di Apple, è la meno sicura tra quelle in fase di test