BMW X3: a Ginevra debutta la variante ibrida plug-in pronta per l'Ecobonus

BMW X3: a Ginevra debutta la variante ibrida plug-in pronta per l'Ecobonus
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Al Salone dell'auto di Ginevra c'è il debutto ufficiale del nuovo BMW X3 xDrive 30e,inedita variante del SUV del costruttore bavarese che può contare su di un sistema ibrido plug-in costituito da un motore benzina accoppiato ad un'unità elettrica.

Il nuovo BMW X3 in versione xDrive30e si presenta con un motore quattro cilindri turbo benzina da 2.0 litri che viene affiancato da un'unità elettrica per una potenza complessiva di 252 CV. Il motore elettrico garantisce una potenza aggiuntiva di 41 CV che, in modalità Sport+, vanno ad incrementare le prestazioni del SUV di BMW in grado di coprire uno 0-100 km/h in 6.5 secondi.

Il sistema ibrido alla base della nuova variante del BMW X3 permette anche di ridurre al minimo i consumi di carburante e le emissioni di CO2 in atmosfera. I dati dichiarati da BMW sono di un consumo di 2,4 litri per ogni 100 chilometri con emissioni di CO2 in atmosfera di 56 grammi al chilometro. Grazie a questi valori, il nuovo BMW X3 xDrive 30e potrà essere acquistato sfruttando l'Ecobonus statale ed ottenendo, quindi, un incentivo all'acquisto che può arrivare a 2,500 Euro (con la rottamazione di un veicolo Euro 4 o precedenti).

Da notare, inoltre, che la nuova variante ibrida del SUV della casa bavarese è in grado di offrire anche una modalità di funzionamento a zero emissioni, sfruttando esclusivamente il motore elettrico. L'autonomia in questa modalità è pari ai canonici 50 chilometri, un quantitativo più che sufficiente per gestire le brevi tratte cittadine.

Quanto è interessante?
0