BMW svela il restyling della Z4 per il 2023: più aggressiva e completa nella dotazione

BMW svela il restyling della Z4 per il 2023: più aggressiva e completa nella dotazione
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Oggi è una giornata ricca di annunci in quel di Monaco di Baviera: dopo la presentazione del SUV plug-in hybrid BMW XM, il brand dell’elica ha finalmente svelato il restyling della nuova Z4 che caratterizzerà il modello 2023. La roadster bavarese non viene stravolta ma con piccoli accorgimenti diventa più sportiva e completa.

Dopo gli avvistamenti della BMW Z4 camuffata si era già capito che le modifiche sarebbero state lievi, ma ci sono e nell’insieme regalano un look più aggressivo che mai. Partendo dal frontale, la griglia a doppio rene si amplia in senso orizzontale (chi non ama il design delle ultime M3 e M4 può dormire sonni tranquilli), mentre sulla fiancata spiccano nuove minigonne e prese sfoghi d’aria laterali leggermenti rivisti nel disegno, per slanciare ulteriormente la linea della roadster tedesca. Ci sono poi nuovi cerchioni da 18 e 19 pollici con un design completamente inedito e specifico per il modello in questione.

La nuova Z4 arriva poi con nuove colorazioni da scegliere, ovvero Thundernight Metallic, Portimao Blue Metallic e Skyscreaper Gray Metallic che si aggiungono alle tinte già presenti in catalogo. La capotte è disponibile in nero o antracite, mentre per gli interni si potrà optare per il nero, il bianco avorio o il rosso magma. Infine tutte le versioni della Z4 2023 usciranno di serie con il pacchetto M Shadow Line che aggiunge diversi inserti in nero lucido.

L’abitacolo rimane pressoché invariato, con il BMW Live Cockpit che si compone di due schermi da 10,25 pollici adibiti rispettivamente per la strumentazione e per il sistema dell’infotainment. Come detto non manca la possibilità di scegliere il colore dei rivestimenti, alcuni dei quali in pregiata Alcantara.

Nel 2023 sarà anche più snella l’offerta riguardante il modello Z4, che avrà tre motorizzazioni, tutte legate alla trazione posteriore: sDriver 20i, sDrive 30i e la M40i, la più sportiva del lotto. Nelle prime due il motore è un 2.0 litri turbo che sulla prima eroga 197 CV e 320 Nm di coppia, mentre sulla seconda tocca i 258 CV e i 400 Nm di coppia. La sDrive 20i è l’unica che può essere scelta con un cambio manuale a 6 rapporti, mentre la sDrive 30i è disponibile soltanto con cambio automatico a 8 rapporti, e adotta di serie sospensioni sportive e impianto frenante M Sport.

La 30i può avere anche il differenziale M Sport come optional, mentre sulla Z4 M40i top di gamma è tutto di serie, assieme agli ammortizzatori M Adaptive. Il suo motore è un 6 cilindri 3.0 litri turbo da 340 CV e 500 Nm di coppia che è abbinato soltanto ad un cambio automatico a 8 marce.

La nuova BMW Z4 sarà disponibile a partire dal prossimo novembre, ma i prezzi non sono stati ancora comunicati, e verranno annunciati nelle prossime settimane.

Quanto è interessante?
1
BMW Z4BMW Z4BMW Z4BMW Z4BMW Z4BMW Z4BMW Z4BMW Z4BMW Z4BMW Z4BMW Z4BMW Z4BMW Z4BMW Z4BMW Z4BMW Z4BMW Z4BMW Z4BMW Z4BMW Z4BMW Z4BMW Z4BMW Z4BMW Z4BMW Z4BMW Z4BMW Z4BMW Z4BMW Z4BMW Z4BMW Z4BMW Z4BMW Z4BMW Z4BMW Z4BMW Z4BMW Z4BMW Z4BMW Z4BMW Z4BMW Z4BMW Z4BMW Z4BMW Z4BMW Z4BMW Z4