di

La BMW Serie 1 incarna lo scalino d'ingresso più basso per chiunque voglia approcciare la casa automobilistica di Monaco di Baviera, ma questo non significa che non offra motorizzazioni, seppur molto modeste, che non siano in alcun modo in grado di divertire.

Al giorno d'oggi i modelli i quali dispongono di propulsori a tre cilindri sono parecchi, e attraverso di essi i costruttori di auto provano a garantire consumi contenuti senza tralasciare un po' di verve. A quanto pare questa descrizione riassume alla perfezione la nuova BMW Serie 1 appena messa alla prova sull'Autobahn in Germania.

La BMW 118i F40 monta un tre cilindri da 1,5 litri il quale è usato sia per alcune Mini sia per BMW nella parte inferiore della gamma. Esso eroga una potenza di 141 cavalli e una coppia pari a 200 Nm, i quali consentono alla macchina di portare la massa di 1.290 chilogrammi da 0 a 100 km/h in circa 8,0 secondi e ben oltre i 200 km/h.

Il video in alto evidenzia proprio la semplicità con la quale la piccola hatchback tedesca riesce a toccare la sua velocità di punta di 213 km/h, ma è anche interessante notare come al minuto 3:10 la Porsche Cayenne riesca a mettere una certa distanza tra sé e la BMW Serie 1: quest'ultima è sicuramente arrembante, ma le vetture prestazionali sono un'altra cosa.

Per chiudere evitando di allontanarci dal produttore di Monaco, vogliamo rimandarvi ad una fenomenale BMW M2 modificata la quale, con modifiche mirate e una livrea accattivante diventa un vero e proprio giocattolo da pista, sia in termini estetici che di performance pure. In ultimo non possiamo non menzionare la nostra prova a bordo della BMW Serie 1 M135i xDrive, che rappresenta la Serie 1 di serie più potente in assoluto.

FONTE: motor1
Quanto è interessante?
1