BMW al Salone del Mobile 2022: BMW i Vision Circular e l'arte di BOTTER

BMW al Salone del Mobile 2022: BMW i Vision Circular e l'arte di BOTTER
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Come sarà il futuro dell'automobile? Se lo chiedete a BMW la risposta sarà "circolare e sostenibile", il che si traduce in materiali di qualità che possono essere riutilizzati all'infinito. Nella realtà tutto questo si traduce nella BMW i Vision Circular, che sarà esposta al Salone del Mobile 2022 di Milano.

L'appuntamento è dal 7 al 12 giugno 2022 a Milano, per un Salone del Mobile grazie al quale il Gruppo BMW accenderà i riflettori sui temi della connessione, della digitalizzazione e della circolarità. Diversi i progetti artistici che verranno presentati, con l'esposizione Tales from a Neo Collective Future che vede gli artisti Botter, Claudia Rafael e Anna Deller-Yee riflettere sullo spirito del tempo.

Inoltre vedremo anche la BMW i Vision Circular (BMW i Vision Circular la vettura riciclabile), un concept a quattro posti 100% elettrico che testimonia l'obiettivo del BMW Group di diventare un produttore sostenibile all'estremo, "il più sostenibile del mondo" nell'ambito della mobilità premium individuale. La BMW i Vision Circular non si può definire un prodotto finito, più che altro è una visione, ed è proprio questo che la collega alle opere d'arte di Tales from a Neo Collective Future: si tratta di progetti che potrebbero essere.

Tutte le opere degli artisti saranno esposte presso la House of BMW a Milano in Via Verri 10 dal 7 al 12 giugno, in pieno Montenapoleone District. A parlare del progetto anche Mike Meiré, che ha scelto gli artisti e che è intervenuto stamattina (4 maggio 2022) presso l'evento di presentazione alla House of BMW: "Come collettivo di artisti, vogliamo creare uno spazio di produzione in cui iniziare con il sognare e poi creare insieme. Il collettivo comprende Lisi Herrebrugh e Rushemy Botter, fondatori e direttori creativi del marchio di abbigliamento maschile BOTTER. Ispirate alle loro radici caraibiche, le creazioni di moda di BOTTER riflettono l'impegno sociale e la consapevolezza ambientale, combinati con arte e innovazione. La berlinese Claudia Rafael riunisce l'interfaccia umana e le possibilità della tecnologia nella sua arte digitale - e usa i filtri per mettere in discussione gli ideali di bellezza esistenti. Anna Deller-Yee, che divide la sua vita e il suo lavoro tra Germania e Italia, si descrive come "la designer che dipinge troppo"

Quanto è interessante?
1
BMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMW