BMW richiama le Toyota Supra 2019 per un problema alle cinture di sicurezza

BMW richiama le Toyota Supra 2019 per un problema alle cinture di sicurezza
di

Evidentemente la nuova Toyota Supra 2019 non è nata sotto una buona stella. Sin dal suo debutto è stata criticata per via delle smaccate somiglianze con la BMW Z4, ora è stata ufficialmente richiamata per un problema relativo alle cinture di sicurezza.

Purtroppo non è raro assistere a richiami di questo tipo nel settore automotive, in passato è accaduto soprattutto per via di airbag difettosi, i problemi però possono riguardare qualsiasi aspetto tecnico. Alla nuova Toyota Supra è successo con le cinture di sicurezza, ritenute poco sicure dalla NHTSA americana.

L'istituto ha riscontrato difetti nella saldatura al telaio, il che pone un delicato problema di sicurezza. BMW, responsabile della nuova Supra di Toyota senza troppo mistero, ha dunque deciso di richiamare le vetture a partire dal 13 settembre scorso, ma quante unità sarebbero coinvolte? Le cifre ufficiali parlano di solo 7 Supra affette dal problema, di cui solo 3 sarebbero già state consegnate ai relativi proprietari.

Riparare il problema presso i centri autorizzati BMW (esatto, non Toyota) sarà comunque impossibile, si tratta di un problema "strutturale" che è impossibile da sistemare, i proprietari riceveranno dunque una nuova auto. Al momento il tutto è limitato al mercato americano, nel caso in cui dovessero esserci problemi anche in Europa vi terremo aggiornati.

FONTE: TheDrive
Quanto è interessante?
1
BMW richiama le Toyota Supra 2019 per un problema alle cinture di sicurezza