BMW non ha alcuna intenzione di fare dietrofront: le griglie enormi restano

BMW non ha alcuna intenzione di fare dietrofront: le griglie enormi restano
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Da qualche anno a questa parte BMW ha avviato un percorso di ingrandimento delle griglie anteriori delle sue vetture, che hanno raggiunto il culmine con le nuove M3 ed M4, ma che non risparmiano anche modelli elettrici come la BMW iX, dove in realtà non assumono alcuna funzione pratica.

A qualcuno questo stile non dispiace affatto e non ha mancato di farlo sapere, ma la questione è piuttosto divisiva anche fra i designer del mondo automotive. Frank Stephenson, designer per Maserati, McLaren e tanti altri marchi, ha ad esempio criticato questo tipo di soluzione estetica attraverso un interessante video pubblicato il mese scorso su YouTube.

Durante una recente intervista però, il vicepresidente della divisione design BMW Adrian van Hooydonk ha difeso a spada tratta queste grosse griglie, e il boss del design BMW, Domagoj Dukec, si è schierato dalla sua parte.

"Se vuoi creare qualcosa si noti, essa deve distinguersi ed essere diversa", ha riferito Dukec, che ha poi aggiunto:"Se vuoi raggiungere certi clienti devi metterti in mostra. Non è il nostro obiettivo accontentare i gusti di ogni persona al mondo, ma bisogna andare incontro ai propri clienti. Tutto ci riporta al cliente."

BMW oltretutto afferma che la buona crescita avuta nel corso degli ultimi mesi confermerebbe il fatto che questo stile non stia allontanando i consumatori, come riporta Autocar. D'altra parte van Hooydonk riconosce il fatto che non sia facile trovare delle nuove forme ora che l'industria automobilistica punta a farsi conoscere tramite i nuovi linguaggi dell'elettrificazione.

"Stiamo allargando le possibilità di scelta per i nostri clienti. E' questo il segreto per vendere più auto. Non puoi proporre la solita offerta." Così Hooydonk ha chiuso il discorso.

Nel frattempo la casa automobilistica di Monaco di Baviera sta lavorando a un modello elettrico particolarmente eccitante: la BMW i4 completamente elettrica. La vettura rappresenterà uno dei modelli di serie più potenti mai prodotti dal marchio tedesco, e nella variante i4 M garantirà performance assolutamente fuori dal comune.

In chiusura ci teniamo a rimandarvi ad una ottima BMW Serie 1 a tre cilindri, la quale ha dimostrato tutte le sue capacità in velocità massima sull'Autobahn, in Germania.

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
3