La BMW MH5 GTR di Manhart è il bolide che distrugge le supercar

La BMW MH5 GTR di Manhart è il bolide che distrugge le supercar
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Non molti giorni fa Manhart ha tirato fuori dal cilindro la sua eccezionale MH5 800: una BMW M5 ampiamente modificata in grado di mettere in campo prestazioni folli. Adesso però il brand tedesco ha deciso di fare back to back con la MH5 GTR, la quale prende la M5 CS e la porta su livelli incredibili.

Partendo dall'estetica, la MH5 GTR esibisce immediatamente una carrozzeria con wrap in tonalità "Moonlight", cioè un blu scuro particolarmente elegante. Ovviamente non potevano mancare le decalcomanie proprietarie, mentre il set di cerchi nero da 21 pollici viene affiancato da appariscenti pinze freno dorate, che si abbinano alla perfezione con gli accenti più scuri presenti sia dentro che fuori alla vettura.

Con l'abitacolo il team ha però deciso di calcare meno la mano, anche se non mancano le personalizzazioni come l'immancabile badge sul volante avvolto da una corona in Alcantara. La pelle dei sedili è invece di colore nero interrotto da cuciture in rosso, mentre la parte posteriore della seduta esibisce la fibra di carbonio a vista.

Adesso è arrivato il momento di parlare delle specifiche tecniche. Di base il propulsore V8 twin-turbo da 4,4 litri della M5 CS produce già 636 cavalli di potenza e 750 Nm di coppia, ma per gli ingegneri di Manhart tale output non è assolutamente sufficiente: attraverso vari ritocchi la macchina ha toccato i 788 cavalli di potenza e i 935 Nm di coppia.

Siamo davanti a numeri portentosi, ma stranamente al di sotto degli 815 cavalli e 1.050 Nm della MH5 800. Probabilmente la scelta è dovuta al fatto che la macchina di partenza potrebbe diventare un pezzo da collezione, per cui forse è stato meglio non modificare troppo il motore originale. In ogni caso la M5 CS può scattare da 0 a 96 km/h in 2,81 secondi, per cui il prodotto di Manhart deve essere davvero fuori di testa.

Per chiudere senza allontanarci da Monaco di Baviera vogliamo mostrarvi un nuovo modello ad alimentazione alternativa: la BMW iX5 Hydrogen è pronta a stupire tramite le sue avveniristiche fuel cell a idrogeno. Chiaramente BMW sta puntando tantissimo anche sui modelli a batteria, e a breve potrebbe fornire la data ufficiale per la presentazione della i5 a zero emissioni.

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
3
BMW Serie 5BMW Serie 5BMW Serie 5BMW Serie 5BMW Serie 5BMW Serie 5BMW Serie 5BMW Serie 5BMW Serie 5BMW Serie 5BMW Serie 5BMW Serie 5BMW Serie 5