BMW M8 Competition contro Mercedes-AMG GT R e Audi R8 in pista

BMW M8 Competition contro Mercedes-AMG GT R e Audi R8 in pista
INFORMAZIONI SCHEDA
di

L'attuale e da poco presentata BMW M8 Competition è la vettura BMW più potente di sempre ma, a dispetto della sua nomenclatura, non si tratta di un bolide da pista o di una supercar. A ogni modo i suoi numeri dicono il contrario, e la sua manovrabilità anche.

Insomma, in pratica la M8 Competition scatta da 0 a 96 km/h in appena 3,1 secondi persino nella variante decappottabile, ma ci riesce soltanto grazie al suo V8 bi-turbo da 4,4 litri erogante 625 cavalli di potenza e 750 Nm di coppia, che chiedono un costo di partenza di circa 160.000 euro.

Ma in che modo tutte queste specifiche vanno a impattare sul mondo reale? I ragazzi di AutoBildSportsCars se lo sono chiesti senza ombra di dubbio, e hanno messo la BMW contro altre due tedesche col coltello tra i denti: la Mercedes-AMG GT R Roadster e l'Audi R8 Performance Spyder la affrontano sul tracciato tedesco di Lausitzring.

Prima di lasciarvi al video , facciamo qualche comparativa. Proprio come la rivale, la GT R Roadster monta un poderoso V8 bi-turbo, che in questo caso misura però 4,4 litri ed eroga 585 cavalli di potenza e 700 Nm di coppia. Il tempo che impiega ad arrivare a 100 km/h da ferma è di 3,5 secondi

Infine troviamo la R8 Performance Spyder. Si tratta dell'unica sfidante a montare un propulsore aspirato, in questo caso un V10 da 5,2 litri capace di 611 cavalli e 579 Nm nella sua variante per il mercato europeo. Passare da 0 a 100 km/h per lei è questione di 3,1 secondi, e va a piazzarsi molto vicino alla M8 Competition in questo senso.

Per capire quale sia effettivamente la più veloce non possiamo far altro che raccomandarvi la visione del video in alto, ma per restare in tema di bolidi super veloci non possiamo non indirizzarvi verso le fantastiche immagini che immortalano per la prima volta in innumerevoli dettagli la SSC Tuatara da 1.774 cavalli di potenza. La hypercar americana offre performance assolutamente fuori dall'ordinario, è stato registrato possa passare da 96 a 193 km/h in appena 2,5 secondi.

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
1