La BMW M5 con il motore della McLaren F1 che è stata tenuta segreta fino ad oggi

La BMW M5 con il motore della McLaren F1 che è stata tenuta segreta fino ad oggi
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Ogni brand dell'automotive ha i suoi segreti tenuti con cura negli anni, tra concept bizzarri e esperimenti mai concretizzati. Ora un ex dirigente di McLaren ha svelato l'esistenza di una BMW M5 dotata di un motore V12 da 6.0L con una potenza di 618CV.

Andiamo un po' indietro nel tempo: quando McLaren divenne interessata a produrre la sua prima vettura da strada, fu ingaggiato il leggendario Gordon Murray. Suo il compito di disegnare quella che sarebbe poi diventata la McLaren F1, prodotta in serie a partire dal 1993.

L'obiettivo, ricorda The Drive, era quello di creare una vettura leggera, con aspirazione naturale, e con il sedile del conducente posizionato al centro dell'abitacolo.

Serviva un motore adeguato, e in questo caso il compito di progettarlo passò all'ingegnere Paul Rosche. Ne venne fuori il BMW S70/2: un motore V12 da 6.1L con una potenza di 618 cavalli.

Il piano era di produrne 350, anche se alla fine finì nel cofano di solamente 106 macchine effettivamente consegnate ai clienti. Prima di metterlo su quella che sarebbe diventata la prima McLaren pensata per le strade urbane, ovviamente il motore andava testato. Come? Quale macchina si prestava più di tutte ad ospitare tutta questa potenza?

"Una E34 BMW M5 Touring", ha svelato David Clark, ex direttore del reparto road car di McLaren, durante una puntata del podcast di Chris Harris "Collecting Car".

Così da qualche parte, conservata con massima cura e altrettanto riserbo, esiste una vecchia berlina BMW con un quantitativo di potenza sotto al cofano semplicemente folle. "L'ho guidata, è oltraggiosa" ha rivelato Clark.

Purtroppo la macchina non è stata mai esposta al pubblico.

FONTE: The Drive
Quanto è interessante?
2