di

Guidare sulla neve è un obbligo per moltissimi automobilisti d'Europa nei mesi invernali, per qualcuno è persino un lavoro - siamo stati al Circolo Polare Artico a vedere come Goodyear testa le gomme invernali. C'è invece chi va sulla neve per divertimento, come Tommy L Garage che ha provato una BMW M3 con gomme invernali.

Equipaggiata con gomme invernali Continental, la tedesca a trazione posteriore è partita abbastanza bene, poi però durante il test le cose sono andate nel verso peggiore possibile. Fermatasi nella neve, la vettura non è poi riuscita a ripartire, neppure il peso aggiuntivo nel bagagliaio è stato d'aiuto per aumentare la trazione.

C'è stato così bisogno di un aiuto esterno: a risolvere la situazione è stata l'auto che non ci saremmo aspettati, una Tesla Model Y equipaggiata con gomme quattro stagioni e con la modalità Slip Start innestata. Non solo il crossover elettrico è riuscito a raggiugnere la BMW M3, è stato anche capace di trainare la BMW fuori dai guai.

Una prova di forza non da poco che ci spiega come a volte la trazione integrale (fornita in questo caso da due motori elettrici) possa essere più efficace delle gomme invernali sulla neve, anche se di solito si tende a pensare il contrario. A proposito di trazione: c'è differenza fra trazione integrale e trazione 4x4?

Quanto è interessante?
2