INFORMAZIONI SCHEDA
di

Certo, è una bella comodità possedere un'auto che ha a disposizione un sistema keyless, ma negli ultimi anni i ladri "specializzati" hanno scoperto sistemi per far sì che un furto di auto possa sembrare un gioco da ragazzi, tramite i cosiddetti "relay attacks".

L'esempio perfetto per mostrarvelo ci è appena capitato sotto agli occhi. In Germania infatti una BMW M2 Competition è stata rubata proprio usando tale metodo, e il video dell'accaduto è stato condiviso su Reddit dal proprietario del veicolo.

Adesso, come avrete già notato dal video in alto, è possibile ritrovarlo anche su YouTube, e per i primi 90 secondi di ripresa i ladri si aggirano attorno all'abitazione, e uno dei due ha in mano una scatola relè. Una scatola del genere è capace di copiare il segnale emesso dal portachiavi che si trova in casa, e spedirlo direttamente al dispositivo nella portiera della macchina, che ne sblocca poi le portiere. Ovviamente la macchina non può sapere si tratti di un tentativo di furto, dato che il segnale è identico.

Appena dopo ci sono voluti alcuni secondi per accedere alla berlina sportiva, forse a causa di un segnale non perfetto. Sono bastati pochi secondi però perché i criminali si fossero dileguati, schizzando via rapidamente a bordo della loro nuova fiamma.

Stando a quanto riportato dal legittimo proprietario, la M2 Competition è stata localizzata 90 minuti dopo il furto, e si trovava a circa 40 chilometri dal luogo del misfatto. I ladri probabilmente hanno creduto subito di esser stati tracciati, e l'hanno pertanto abbandonata in strada.

Una recente ricerca afferma che le auto più vulnerabili a questa tecnica sarebbero alcune Toyota, Hyundai e Kia. Nel frattempo nel nostro Paese sono in aumento i furti d'auto, ecco a voi i modelli preferiti dai ladri.

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
1