La BMW M1 appartenuta a Paul Walker è all'asta: ecco i dettagli

La BMW M1 appartenuta a Paul Walker è all'asta: ecco i dettagli
INFORMAZIONI SCHEDA
di

La BMW M1 è una delle vetture più iconiche della storia della casa automobilistica tedesca, e un esemplare è appena stato messo all'asta da Bring A Trailer. La caratteristica che lo fa emergere rispetto ad altri è il fatto che sia passata fra le mani di Paul Walker.

Ai tempi dello sviluppo dell'apprezzato modello, BMW si impegnò per omologarla e farla quindi partecipare alla competizioni FIA Group FIA. Il brand dovette costruirne 400 esemplari stradali, altrimenti addio accettazione al Group 4. In totale il team si spinse fino ad assemblare 453 esemplari, e quello della galleria di immagini in fondo alla pagina appare davvero in ottime condizioni coi suoi 6.800 chilometri percorsi complessivamente.

L'inizio della sua storia parla di una consegna effettuata nell'agosto del 1979 presso BMW Schneider a Bielefeld, in Germania. Agli albori degli anni '80 invece la macchina fu modificata da una concessionaria BMW AHG, e ritoccata con pacchetto Studie il quale comprendeva una livrea tricolore ufficiale e l'implementazione di elementi aerodinamici ispirati alle M1 da gara. Non bisogna poi tralasciare i cerchi BBS a tre razze, gli scarichi custom e una tappezzeria dei sedili rivista.

In seguito la M1 attraversò l'Oceano Atlantico per recarsi negli Stati Uniti, ove ha fatto parte di una collezione di auto in Georgia fino al 1995. Dalla metà degli anni '90 al 2011 invece è stata di proprietà di un collezionista texano, ma alla fine il mai abbastanza compianto attore Paul Walker se l'è portata nel suo garage in California.

L'attuale proprietario l'ha comprata proprio da Walker, ma per chi non dovesse conoscerne le specifiche tecniche abbiamo qualche numero da condividere. La BMW M1 è mossa da un ottimo sei cilindri in linea da 3,5 litri con iniezione di carburante Kugelfischer-Bosch, accensione Magneti-Marelli e sei corpi farfallati individuali. La sua esuberanza viene incanalata verso le ruote tramite un cambio manuale ZF a cinque rapporti con differenziale a slittamento limitato. Le normali M1 stradali erogavano circa 280 cavalli di potenza, ma il ritocco di AHG le consente di superare i 350 cavalli. Secondo il listino, la M1 in questione ha subito un processo di revisione nell'agosto del 2018, quando sono stati sostituiti olio motore, il refrigerante e la batteria.

Per il momento l'asta ha già superato i 300.000 euro, ma mancano ancora parecchi giorni alla chiusura. Nel frattempo vi consigliamo di dare un'occhiata all'asta della Ferrari F430 di Donald Trump: la vendita è un flop, poiché il prezzo è rimasto al di sotto delle aspettative. In ultimo invece vogliamo mostrarvi un'altra macchina appartenuta a Paul Walker: una stupenda Shelby 427 Cobra.

FONTE: CarScoops
Quanto è interessante?
1