BMW i M: un mostriciattolo elettrico è quasi pronto al debutto

BMW i M: un mostriciattolo elettrico è quasi pronto al debutto
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Nella giornata del 3 marzo 2020 BMW ha presentato la sua accattivante BMW i4, la berlina elettrica che a breve arriverà sul mercato portando con sé una buona autonomia, performance fuori dal comune, tecnologia in ogni angolo e linee assolutamente futuristiche.

Alcuni mesi dopo la casa automobilistica tedesca confermò la presenza di una BMW i4 M, la quale dovrà aggredire il mercato con performance superiori andando a rappresentare la Serie 4 più potente di sempre. Adesso invece le parole di Markus Flash, presidente del consiglio di amministrazione di BMW M, confermano il debutto di un modello elettrico M nel corso di quest'anno.

Per ora non abbiamo date precise circa presentazione e commercializzazione effettiva, pertanto BMW ha ancora 11 mesi per lavorare dietro le quinte e preparare alla perfezione ogni dettaglio. Secondo gli ultimi report, la vettura elettrica della divisione M Perfomance dovrebbe essere proprio la i4 M, ma non possiamo ancora confermarlo al 100 percento.

In base a quanto riportato finora da vari report, la BMW i4 M dovrebbe far uso di due motori elettrici per un totale di oltre 500 cavalli di potenza, incanalati verso tutte e quattro le ruote. Riguardo le prestazioni invece si parla di uno scatto da 0 a 100 km/h in circa 4 secondi.

Per l'anno solare 2022 è oltretutto attesa un'altra sorpresa in occasione della celebrazione dei cinquant'anni dalla nascita della divisione M. Flasch annuncia infatti "un anno pieno di sorprese", e dal nostro canto non vediamo l'ora di poter scoprire quali esse siano. E' plausibile scommettere su un nuovo modello, ma di certo non mancheranno versioni speciali di vetture già esistenti.

In ultimo vogliamo chiudere rimandandovi a un interessante avvistamento. Soltanto poche settimane fa, è stato immortalato sulle strade tedesche un prototipo di BMW i4 M, del quale si parla di un'autonomia per singola carica pari a 434 chilometri in ciclo EPA. Insomma, pare che al momento BMW stia nascondendo parecchi progetti.

FONTE: autoblog
Quanto è interessante?
1