La BMW iX5 Hydrogen è pronta: ecco tutti i dettagli sul SUV a idrogeno

La BMW iX5 Hydrogen è pronta: ecco tutti i dettagli sul SUV a idrogeno
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Il mondo dell'automobile si sta spostando di gran carriera verso la propulsione completamente elettrica, alimentata da grossi pacchi batterie generalmente agli ioni di litio. Questo però non vuol dire che non esistano produttori vogliosi di provare strade alternative, e la casa di Monaco di Baviera è assolutamente tra questi.

Al prossimo Salone dell'Auto di Monaco di Baviera 2021, il brand andrà infatti a presentare la BMW iX5 Hydrogen, la quale si basa sulla BMW i Hydrogen NEXT concept mostrata al pubblico nel settembre del 2019. In quel momento venne palesata la grande importanza del progetto per le strategie interne, e adesso abbiamo finalmente quasi tutti i dettagli sulla vettura.

La iX5 Hydrogen risulta immediatamente riconoscibile grazie ai numerosi accenti in blu sparsi su tutta la carrozzeria e non solo: sulla parte anteriore di entrambe le fiancate troviamo una distintiva texture cerulea, di fianco ai diffusori e sulla griglia anteriore ci imbattiamo in evidenti contorni in blu e persino lo stile dei cerchi da 22 pollici prova a differenziarsi dalle soluzioni standard. I badge "Hydrogen Fuel Cell" applicati sulle fiancate e sul portellone posteriore vanno poi a togliere ogni dubbio sul tipo di alimentazione.

Per il momento BMW non ha parlato affatto degli interni, ma a quanto pare quasi ogni elemento è stato preso dal modello standard. A ogni modo i ritocchi estetici non mancano, ma vanno a fare la differenza soprattutto sotto il cofano. Il vano motore ospita un motore a fuel cell alimentato da due serbatoi a 700 bar composti di carbonio e plastica rinforzata. In tutto ospitano 6 chilogrammi di idrogeno e possono essere riempiti in tre o al massimo quattro minuti.

Purtroppo il marchio tedesco non ha ancora rilasciato informazioni sulle capacità del propulsore della iX5 Hydrogen, ma l'unità non dovrebbe discostarsi troppo da quella inserita sulla iX (è un lussuoso colosso a zero emissioni): in questo caso il conducente avrebbe a disposizione 374 cavalli di potenza.

Per chiudere restando in tema di alimentazioni alternative non possiamo non menzionare le ultime voci di corridoio sul ritorno in auge del motore rotativo: a quanto pare Mazda potrebbe coniugare la tecnologia Wankel con l'idrogeno per mettere in commercio un qualcosa di mai visto prima.

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
2
BMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMW