BMW i4: la promettente berlina elettrica è in produzione

BMW i4: la promettente berlina elettrica è in produzione
INFORMAZIONI SCHEDA
di

BMW è stata una delle prime compagnie automobilistiche a investire nell'elettrificazione della propria gamma di veicoli. Quando però il mercato ha accelerato a tutto gas verso lo sviluppo di modelli completamente elettrici il brand non è stato forse tra i più celeri a seguire il trend.

Da un paio di anni a questa parte però anche la casa tedesca ha cominciato a macinare terreno (ora BMW concorda col ban ai termici), e quest'oggi festeggia la produzione del primo esemplare di i4 definitivo: è oltretutto il primo veicolo privo di motore a combustione interna a lasciare lo storico impianto di Monaco di Baviera in quasi 100 anni di storia.

All'incirca un anno fa stata preannunciata la conversione, sicuramente non facile né veloce, dello stabilimento per consentire ad esso la produzione sia di auto elettriche che di modelli dotati di propulsore termico. "Per il team e per l'impianto, il lancio della BMW i4 è una pietra miliare sulla strada verso la mobilità elettrica. Entro il 2023 più della metà di tutti i veicoli che usciranno dal nostro stabilimento di Monaco avranno una propulsione elettrificata. In gran parte sarà completamente elettrica." Così il membro del consiglio della divisione produttiva di BMW AG, Milan Nedeljkovic, ha commentato in merito alla questione.

Per la pesante modifica delle linee produttive il brand ha speso una somma di 200 milioni di euro, nonostante BMW ribadisca che il 90 percento dei sistemi di costruzione della carrozzeria siano rimasti invariati. Il segreto sta nell'aggiunta di sistemi addizionali richiesti per l'assemblaggio del pianale e del retrotreno. "Il reparto carrozzeria è un esempio lampante di integrazione intelligente ed efficiente. Gran parte dei processi produttivi relativi alla BMW i4 possono essere svolti sui sistemi di produttivi già esistenti." Peter Weber, il direttore della fabbrica, ci ha tenuto a fare questa precisazione.

Comunque stiano le cose, andare ad unire i vecchi automatismi con la necessità di implementare batterie ad alta tensione non è stato un compito facile. Per l'assemblaggio di un'auto elettrica sono necessari macchinari che lavorano da sotto la vettura attraverso telecamere ad altissima risoluzione in grado di scannerizzare il telaio e la carrozzeria prima di effettuare l'installazione.

Per chiudere vogliamo riferirci a coloro i quali non conoscono l'oggetto della discussione: queste sono le specifiche tecniche della BMW i4, in attesa di conoscerne il range per singola carica in ciclo WLTP.

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
1