BMW festeggia la pensione della i3 esponendo gli ultimi esemplari in tinta dorata

BMW festeggia la pensione della i3 esponendo gli ultimi esemplari in tinta dorata
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Quando la BMW i3 debuttò sul mercato fece scalpore, perché otto anni e mezzo fa un’auto full electric era vista come un mezzo alieno proveniente dal futuro, mentre oggi è diventato all’ordine del giorno. I questi anni di onorato servizio BMW ha venduto 250.000 unità della i3, e le ultime sono state esposte presso il BMW Welt di Monaco.

Si tratta degli ultimi 18 esemplari in edizione speciale che prima di passare tra le mani dei legittimi proprietari sono in bella mostra tutte allineate e vestite in tinta Galvanic Gold a contrasto con gli elementi neri lucido della carrozzeria in uno spazio espositivo a loro dedicato all’interno del museo BMW Welt, lo stesso dove si trovano anche le nuove BMW M3 Touring.

"All'inizio della sua produzione in serie otto anni e mezzo fa, era considerata una visionaria ed esotica", ha affermato BMW in una nota. "Da allora, il veicolo compatto con trazione elettrica si è affermato come un pioniere per il piacere di guida a emissioni zero e la sostenibilità olistica a livello locale”.

La produzione oltreoceano della BMW i3 si era già fermata nel 2021, ma con l’annuncio di oggi la piccola elettrica di Monaco va ufficialmente in pensione anche in Europa, e lo fa a testa alta dal momento che dal suo debutto ha venduto così tante unità da essere ancora oggi il modello elettrico più di successo per la casa di Monaco. Infine ricordiamo che la piccola i3 verrà rimpiazzata dal crossover BMW iX1.

FONTE: Motor1
Quanto è interessante?
2
BMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMWBMW