BMW estende la garanzia sulle batterie della i3 fino a 8 anni

BMW estende la garanzia sulle batterie della i3 fino a 8 anni
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Qual è una delle maggiori paure di un qualsiasi automobilista in merito all'acquisto di una nuova auto elettrica? Sapere che la costosa batteria installata nel pianale abbia un ciclo vitale predeterminato, e che un giorno andrà cambiata. Per questo motivo BMW sta alzando la garanzia sulle sue i3 in Europa.

L'elettrica BMW i3 purtroppo non sta avendo vita commerciale facile nel vecchio continente, schiacciata dalla concorrenza e da una Tesla Model 3 mai così desiderata. Il marchio tedesco ha infatti deciso di chiudere la produzione della vettura, per cambiare totalmente registro con mezzi elettrici re-ingnegnerizzati da zero. Cosa fare però con i veicoli ancora in magazzino?

Per vendere le sue i3 ancora disponibili, BMW ha ben pensato di alzare la garanzia sulle batterie a 8 anni, oppure 160.000 km; un bel salto in avanti, visto che fino a qualche ora fa la garanzia non superava i 100.000 km percorsi. La novità arriva a un anno di distanza dal lancio del nuovo modello, un tempo utile a far capire a BMW come 100.000 km siano facilmente ottenibili con le batterie attuali, che offrono una capacità di 44.2 kWh.

Basterebbero infatti 405 cicli di carica completi (seguendo i dati EPA) per toccare quota 100.000 km, cosa che ha spinto BMW ad alzare l'asticella della garanzia: "Dopo il primo anno di produzione, abbiamo capito come con le attuali batterie della BMW i3 sia possibile percorrere davvero moltissimi chilometri senza particolari problemi a livello di autonomia, con perdite marginali. Nessuna batteria i3 è stata sostituita prima del tempo nei sei anni di commercializzazione, pensiamo dunque di poter offrire senza grossi problemi una garanzia di 8 anni oppure 160.000 km." Certamente una buona notizia per chi voglia acquistare una BMW i3 per uso cittadino.

FONTE: InsideEVs
Quanto è interessante?
1