BMW conferma che non ricorrerà al badge engineering per realizzare modelli inediti

BMW conferma che non ricorrerà al badge engineering per realizzare modelli inediti
INFORMAZIONI SCHEDA
di

A differenza di diverse sue dirette concorrenti, BMW non ha alcuna intenzione di abbandonare la sua identità di costruttore di auto premium e, al netto della necessaria rivoluzione elettrica alle porte, non tenterà di espandersi in nuovi segmenti di mercato.

Come ribadito recentemente da Vikram Pawah, uno dei principali manager di BMW, l'azienda bavarese non ha alcuna intenzione di imitare Mercedes che ha dato vita al progetto Mercedes Classe X, un pick-up premium basato sulla stessa piattaforma della Nissan Navarra.

BMW non farà alcun'operazione di "badge engineering" e, come confermato in più occasioni dalla dirigenza, non realizzerà un pick-up premium sfruttando la piattaforma di un pick-up già esistente sul mercato appartenente ad un altro marchio.

L'azienda non ha chiuso definitivamente la porta alla realizzazione di pick-up o di altri modelli destinati a segmenti in cui, al momento, non è presente ma ha ribadito che progetti di questo tipo, se verranno mai realizzati, dovranno essere BMW al 100%.

Almeno per il momento, BMW non vuole seguire il trend del mercato che vede i vari gruppi aziendali allearsi e dar vita a progetti comuni sfruttando piattaforme delle dirette concorrenti per lanciare nuovi prodotti. Staremo a vedere se, nel corso dei prossimi anni, BMW presenterà qualche progetto inedito, come potrebbe essere un pick-up premium, e se terrà fede a quanto dichiarato in questi giorni.

FONTE: Motor1
Quanto è interessante?
2