di

Bizzarrini Design aveva annunciato la nascita del prototipo della 5300 GT Corsa Revival ed ora ne è iniziata ufficialmente la produzione, con il primo esemplare pronto alla consegna nelle mani del legittimo proprietario. Non è una restomod, ma una replica il più possibile fedele all’auto originale creata dall’Ing. Bizzarrini.

L’auto nacque partendo da una Iso Grifo, e venne costruita per competere nella 24 ore di Le Mans del 1965 (guardate quest'altro modello Bizzarrini da oltre 1 milione di euro ritrovato in un fienile), che vinse piazzandosi al primo posto della sua categoria, guidata da Regis Fraissinet e Jean de Mortemar. L’auto che passò vittoriosa sotto alla bandiera a scacchi aveva il telaio numero 0222, e proprio per questo tutti i 24 esemplari che verranno prodotti sfoggeranno la tinta Rosso Corsa Bizzarrini 222, una tinta fedele all’originale, che ha richiesto ore e ore di lavoro e analisi della vettura originale per ottenere la stessa identica tonalità.

Bizzarrini Design ha infatti inviato degli esperti presso coloro che restaurarono la vettura originale per poi analizzare uno per uno gli strati di vernice fino ad arrivare alla tinta originale che sfoggiava a Le Mans. Come detto, l’auto vuole essere una replica il più fedele possibile all’auto reale, ma senza rinunciare alla sicurezza dei giorni nostri.

La carrozzeria è un pezzo unico di fibra di carbonio, ma per una maggiore autenticità i clienti potranno scegliere anche la fibra di vetro, mentre il rollbar interno a sei punti rispetta le specifiche FIA Appendix K per partecipare alle competizioni storiche. A tal proposito, anche il serbatoio da 95 litri è ora più sicuro e posizionato in una zona più protetta per evitare guai in cado di incidente.

Sotto al cofano invece c’è lo stesso motore di allora, un’unità Chevrolet V8 da 5.3 litri con carburatori Weber 45 DCOE (Doppio Corpo Orizzontale E) che eroga una potenza di circa 400 CV e deve muovere soltanto 1230 kg di peso, che si traduce in un rapporto peso-potenza degno di una supercar moderna.

Il team è incredibilmente orgoglioso di vedere la prima 5300GT Corsa Revival lasciare la fabbrica per finire nelle mani del suo nuovo proprietario", ha affermato Simon Busby, chief marketing officer di Bizzarrini. “Abbiamo rilanciato Bizzarrini all'inizio di quest'anno come l'inizio di una visione a lungo termine, questa prima consegna al cliente è un passo importante per realizzare pienamente quella visione. Mentre continuiamo a produrre il resto di questa serie di veicoli, continueremo a costruire sulla passione e sui valori del fondatore”.

FONTE: Carscoops
Quanto è interessante?
2
Il Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle Auto