INFORMAZIONI SCHEDA
di

Jeep e FCA stanno promuovendo una serie di comportamenti corretti per evitare i contagi. Il brand per questo delicato compito si è scelto un testimonial d'eccezione: è Bill Murray, il popolare attore dietro a pellicole cult come Ghostbuster e Ricomincio da capo.

Ed è proprio la pellicola che vede Bill Murray intrappolato in un loop temporale alla base dello sketch di sensibilizzazione di Jeep. "Lo capiamo, ogni giorno inizia ad essere uguale a quello precedente. State a casa", recita il claim di Jeep mentre Bill Murray si sveglia in un'inconfondibile stanza d'hotel con in sottofondo la radio sveglia che annuncia un buon "Giorno della marmotta".

Del resto per la maggior parte delle persone è proprio così: ci si sente intrappolati nella stessa routine, con la differenza rispetto al film che siamo anche costretti a rimanere nello stesso luogo e interagire con le stesse persone (o addirittura con nessuno). È dura ma bisogna farlo.

La campagna per il distanziamento sociale di Jeep riprende in realtà uno spot più esteso della nuova Jeep Gladiator. Nello spot Bill Murray è sempre intrappolato in un loop temporale, ma la cosa non gli pesa affatto visto che può guidare il muscoloso fuoristrada in una sgargiante verniciatura arancione. Lo spot vede anche il cameo di Stephen Tobolowsky, che anche in questa occasione interpreta l'odioso Ned Ryerson. Ma, appunto, a Murray non interessa. Ha la sua bellissima Jeep Gladiator ed è ben felice di rivivere ogni giorno lo stesso giorno. Questo spot era stato trasmesso da FCA durante l'ultimo Super Bowl, qui trovate tutte le pubblicità del mondo automotive mandate in onda durante l'evento sportivo più seguito in America.

Quanto è interessante?
2