Benzina e diesel meno cari da oggi 22 marzo: scatta il taglio delle accise

Benzina e diesel meno cari da oggi 22 marzo: scatta il taglio delle accise
di

Ormai tutti sappiamo che il Governo Draghi ha deciso di tagliare di 25 centesimi al litro le accise su benzina e gasolio, ma da quando è attivo lo "sconto"? Da oggi 22 marzo 2022.

Come avevamo prospettato, con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto avvenuta ieri 21 marzo 2022, il taglio è entrato ufficialmente in vigore oggi 22 marzo. Il Governo ha deciso di tassare tutti i profitti extra realizzati dalle aziende energetiche in queste settimane di rincari folli, muovendo così 4,4 miliardi di euro. Su 40 miliardi di euro di extraprofitti, le aziende sono state chiamate a restituirne 4,4 sotto forma di tassa.

Sono anni che gli italiani aspettano un taglio significativo delle accise sui carburanti, che assieme all'IVA costituiscono oltre la metà del prezzo effettivo al litro (quanto costa davvero un litro di benzina?), peccato però che quello odierno sarà solo temporaneo. Rimarrà in vigore per tre mesi, un tempo entro il quale il prezzo dei carburanti dovrebbe tornare "a regime", dopodiché anche le accise torneranno come prima. Nel frattempo le aziende private possono concedere ai propri dipendenti dei Bonus Benzina, buoni che non devono superare i 200 euro a lavoratore.

Ricordiamo che i recenti aumenti alla pompa non riguardano (direttamente almeno) il conflitto in Ucraina, motivo per cui il Ministro Cingolani ha definito questa speculazione una truffa ai danni dei cittadini.

Quanto è interessante?
3