Benzina e diesel sempre più cari: gasolio a +17,6% in una settimana

Benzina e diesel sempre più cari: gasolio a +17,6% in una settimana
di

All'inizio dell'anno ci siamo occupati del preoccupante aumento dei prezzi dell'energia elettrica, che ha colpito anche chi ricarica la propria BEV a casa. Chi possiede un'auto a benzina o diesel però non se la sta passando molto meglio: nell'ultima settimana i prezzi sono saliti del 16%.

A esser più precisi, parliamo del +15,94% per la benzina e del +17,6% per il gasolio. Non si ferma dunque l'impennata dei prezzi alla pompa, neppure dopo il sonante +22,6% di inizio febbraio per la benzina, +23,3% per il diesel. Va decisamente meglio a chi usa il GPL, addirittura in discesa dell'1,18% nel periodo recente, anche se sappiamo bene che nel corso del 2021 anche il gas ha avuto la sua bella stangata (GPL e metano costano di più).

Tutte queste percentuali si traducono in un aumento di circa 1.830 euro ogni 1.000 litri di benzina acquistata, mentre per il gasolio si parla di +1.700 euro. Arriviamo così all'argomento che più fa infuriare gli automobilisti italiani: il 57,7% del prezzo della benzina è rappresentato da tasse. Su 1.830 euro di spesa, 1.055,91 euro sono tasse e imposte, il carburante effettivo che paghiamo è 774,09 euro. Sul gasolio siamo quasi alla pari: tasse imposte rappresentano il 54,2% del totale. Se guardiamo all'ultimo ventennio scopriamo poi come il prezzo generale della benzina sia salito di oltre il 50%, del 54,5% per la precisione.

Quanto è interessante?
3