Bentley sfoggia tutti i colori dell'arcobaleno sulla fantastica Bacalar

Bentley sfoggia tutti i colori dell'arcobaleno sulla fantastica Bacalar
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Per Bentley si è da poco concluso un contest online, il quale ha coinvolto parte dei lavoratori della compagnia e le loro famiglie in una sfida con l'obiettivo di tirar fuori la migliore Mulliner Bacalar dal punto di vista estetico. Il direttore del design Bentley, Stefan Sielaff, ha selezionato una vettura coi colori dell'arcobaleno.

Quest'ultima è stata ideata da una donna di nome Eleanor, che ha quindi trionfato tra decine di partecipanti. La brutta notizia è che tonalità così vibranti su un'automobile non le vedremo mai, e questo è ancor più vero per la Bacalar, perché Bentley ne produrrà soltanto 12 unità. C'è anche da dire che per Bentley dotare una vettura di tutti i colori dello spettro visibile è tecnicamente possibile, e chissà che un cliente particolarmente facoltoso non decida di farsi realizzare una verniciatura simile.

Entrando nel dettaglio partendo dall'alto della macchina troviamo la prima tonalità denominata Dragon Red II, apparsa in precedenza sulla Continental GT V8 del 2012 e in seguito sulla Bentayga V8. Scendendo c'è l'Orange Flame pigmentato e cosparso di polvere di alluminio, seguito dallo Yellow Flame col quale la Bacalar fece il suo debutto. Appresso si fa spazio l'Apple Green, più comune e disponibile per ogni Bentley, e poi arriva il Jetstream II realizzato con polvere blu e finiture metalliche. Gli ultimi due colori sono il Sequin Blue e l'Azure Purple. Il primo è venuto fuori in passato dalla richiesta di un cliente che voleva trovare la perfetta tonalità da abbinare l'abito, ed è in seguito stato reso disponibile per molti modelli. Anche il secondo è stato ricreato appositamente per un cliente esigente, ma in questo caso è stato richiesto un colore combaciante con la Saintpaulia viola, un fiore originario dell'Africa.

Insomma, un'idea davvero niente male ma che, siamo pronti a scommettere e a mettere la mano sul fuoco, nessuno mai vorrà verniciarci la propria macchina. Per chiudere vi rimandiamo a due notizie riguardo il brand inglese, che rivoluzionerà per sempre l'infotainment tramite la Flying Spur e proverà poi, tra non meno di cinque anni, a rivoluzionare anche il mercato delle auto elettriche con un progetto estremamente ambizioso.

FONTE: motor1
Quanto è interessante?
3
Bentley sfoggia tutti i colori dell'arcobaleno sulla fantastica Bacalar