Beccato a 100 km/h sul monopattino elettrico nei pressi di Torino: la multa è salatissima

Beccato a 100 km/h sul monopattino elettrico nei pressi di Torino: la multa è salatissima
di

L'esplosione inerente il mercato del monopattino elettrico rappresenta un fenomeno molto interessante, il quale sta caratterizzando in modo unico i centri cittadini sia in Italia che all'estero. Ovviamente questo tipo di micro-mobilità è manna dal cielo per molti pendolari, ma ci sono anche risvolti negativi.

Nel corso degli ultimi mesi le amministrazioni locali e nazionali hanno cominciato a legiferare per regolamentare al meglio l'uso di questi dispositivi elettronici, ponendo magari un freno a tanti episodi da evitare: conducenti spericolati, due passeggeri sullo stesso dispositivo, persone convinte di poter andare in superstrada col monopattino e, infine quelli che comprano degli esemplari super potenti per andare a velocità non consentite dalla legge.

E' bene infatti ricordare che sul suolo italiano il limite di velocità per il monopattino elettrico è stato fissato a 25 chilometri orari. Molti modelli di monopattino possono tranquillamente superare tale limite grazie a una certa potenza intrinseca, ma i produttori devono limitare la velocità massima prima di immetterli sul mercato, pena la mancata omologazione per l'uso urbano.

In merito a questo argomento ci è appena arrivata una notizia sconcertante. La Stampa ha fatto sapere che la polizia municipale di Moncalieri, in provincia Torino, ha appena sequestrato un monopattino elettrico poiché il suo conducente è stato beccato mentre sfrecciava a ben 100 km/h. Ovviamente l'individuo sarà costretto a pagare una multa salatissima in quanto l'eccedenza è stata di entità enorme.

Trovatosi privo del mezzo di trasporto il tizio ha chiamato un taxi per tornare a casa, e facciamo la somma dei vari esborsi notiamo l'incoscienza di fondo: circa 1.500 euro di multa, 1.000 euro per l'acquisto del monopattino elettrico e infine i soldi del taxi per il tragitto fino a casa propria. L'incoscienza più grossa riguarda però il fatto che abbia messo a rischio la propria incolumità. Andare a 100 km/h in automobile e fare lo stesso a bordo un monopattino sono due cose ben diverse, e dal nostro canto speriamo l'abbia capito.

In chiusura, dopo aver sconsigliato a tutti i lettori l'emulazione di comportamenti del genere, vogliamo rimandarvi a due articoli inerenti proprio la micro-mobilità: il primo riguarda la nostra prova completa circa il nuovo Ninebot Segway Max G30, mentre col secondo proviamo a farci strada nel mondo dei Bonus Mobilità: quale monopattino elettrico acquistare con i voucher?

FONTE: automoto
Quanto è interessante?
3