di

L'attesissima Maserati MC20, caratterizzata da un importante e lungo sviluppo da parte del brand del Tridente, sta finalmente per giungere nei garage dei consumatori per decorarli con un design accattivante, un V6 in posizione centrale dal sound magnifico e specifiche tecniche degne di nota.

La casa automobilistica italiana non ha ancora iniziato a consegnare gli esemplari ai clienti, ma in base alle voci di corridoio degli ultimi giorni sembra che si dovrà aspettare fino al prossimo settembre. A ogni modo la produzione se non è già stata avviata è comunque vicinissima, e andrà quindi a comporre i 450 esemplari che Maserati costruirà nel corso del 2021.

Un nuovo video spia ci permette adesso di soffermarci su ben cinque prototipi di MC20 in circolazione sulle vie di fronte lo stabilimento Ferrari di Maranello. La clip da appena un minuto e mezzo ha proprio per questo motivo confuso gli osservatori, dato che non dovrebbero esserci coinvolgimenti del Cavallino Rampante nello sviluppo del bolide.

Detto questo, tra le MC20 abbiamo visto tre esemplari in blu, uno verniciato in nero e un modello avvolto dal bianco. Rispetto alla vettura presentata nella seconda metà dello scorso anno gli automobilisti potrebbero notare alcune piccole modifiche tecniche ed estetiche, ma per il momento non possiamo confermare né smentire le ipotesi.

Con o senza eventuali ritocchi, la Maserati MC20 andrà a montare un possente V6 biturbo da 3,0 litri, il quale non si mette in mostra soltanto per i suoi 630 cavalli di potenza e 729 Nm di coppia, ma anche per una massa fuori dal comune: l'unità che risponde al nome di Nettuno pesa meno di 220 chilogrammi. Passando alle prestazioni, il brand di Modena parla di uno scatto da 0 a 100 km/h eseguibile in soli 2,9 secondi, mentre la velocità massima si attesterà sui 323 km/h.

In futuro il marchio si sposterà irrimediabilmente verso una massiccia elettrificazione, e la presentazione di nuovi modelli che facciano affidamento alle sole unità termiche è molto poco plausibile. Un paio di giorni fa Maserati ha infatti svelato la nuova Granturismo, che rappresenterà la prima auto elettrica della casa. D'altro canto con la Ghibli Hybrid la situazione era già divenuta chiara, e la creazione del brand Folgore servirà proprio a spingere in direzione delle emissioni zero.

FONTE: motor1
Quanto è interessante?
1