Le batterie per auto elettriche costano l'87% in meno rispetto al 2008: i dati

Le batterie per auto elettriche costano l'87% in meno rispetto al 2008: i dati
di

Le auto elettriche vengono spesso accusate di costare tanto, troppo, soprattutto in relazione alle controparti a benzina e diesel - che comunque hanno avuto decenni di evoluzione. Tutto vero, per carità, ogni nuova tecnologia però ha costi che sembrano esorbitanti e che poi con il tempo si normalizzano. Le batterie ad esempio costano l'87% in meno.

Le batterie agli ioni di litio utili ad alimentare le auto elettriche (BEV) sono la parte più costosa di una nuova vettura a zero emissioni. Ancora oggi incrementano non poco i prezzi finali delle EV, la curva però è in fase decisamente calante e, secondo i dati del Vehicle Technologies Office del Department of Energy USA, il costo delle batterie al litio per auto è oggi inferiore dell'87% rispetto al 2008. Ci sono voluti ovviamente 13 anni di evoluzione, e ancora ce ne vorranno altri per vedere la curva scendere ancora, ma è comunque un'ottima notizia.

Secondo un'analisi preliminare relativa al 2021, bastano 157 dollari per ogni kWh di energia utilizzabile (su ordini di 100.000 e più unità), 143 dollari/kWh per un battery pack completo (con capacità lorda, non netta). Nel 2008 si parlava di 1.237 dollari per ogni kWh utilizzabile, una vera follia se pensiamo ai prezzi odierni.

Con la domanda sempre più crescente di nuove BEV, i prezzi sono destinati a calare ancora, come del resto conferma il trend che potete visionare nel grafico in basso. Dopo il crollo avvenuto nel 2013, la curva di discesa ha sicuramente rallentato, andiamo in ogni caso sempre più verso il basso. Stanno inoltre arrivando sul mercato nuove tecnologie, scopriamo ad esempio perché la batteria della nuova Renault Mégane elettrica è speciale, oppure come fa Toyota a conservare il 90% di capacità in 10 anni.

FONTE: InsideEVs
Quanto è interessante?
2
Le batterie per auto elettriche costano l'87% in meno rispetto al 2008: i dati